Medium pagherà i collaboratori per il numero di applausi che riceveranno per ogni singolo pezzo scritto

Secondo The Verge, Medium sta progettando di implementare il numero di collaboratori che pubblicano articoli la cui lettura deve passare attraverso un paywall. Per stabilire quanto corrispondere per ogni singolo pezzo scritto, la piattaforma fondata da Evan Williams, cofondatore di Twitter, avrebbe scelto un metodo poco ortodosso: retribuire in base al numero di applausi (‘claps‘) ricevuti, una misura analoga al like di Facebook.

Evan Williams, ceo e fondatore di Medium

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti