Niente pubblicità per chi pubblica fake news su Facebook. Nuova stretta del social network di Mark Zuckerberg contro chi diffonde bufale

Facebook ha annunciato un altro passo nel contrasto alle fake news. Nel caso di reiterata pubblicazione di bufale, il social network, ha infatti deciso di togliere le presenze pubblicitarie e quindi penalizzare economicamente le pagine incriminate. 

Mark Zuckerberg (Foto: Olycom)

“L’aggiornamento appena introdotto aiuta ad interrompere gli incentivi economici e ridurre la diffusione di false notizie, un altro passo verso la creazione di una comunità più informata su Facebook”, ha spiegato la nota del social network. attraverso le parole di Satwik Shukla, Product Manager & Tessa Lyons, Product Manager.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato pubblicitario in forte ripresa a giugno, +34,6%; nei primi 6 mesi +25,7%. Nielsen: Crescita robusta e ormai consolidata

Mercato pubblicitario in forte ripresa a giugno, +34,6%; nei primi 6 mesi +25,7%. Nielsen: Crescita robusta e ormai consolidata

TOP EDITORI iscritti ad Audiweb per ‘Total digital audience’. A maggio il podio è ancora per Rcs, Gedi, Mediaset

TOP EDITORI iscritti ad Audiweb per ‘Total digital audience’. A maggio il podio è ancora per Rcs, Gedi, Mediaset

Chi svolge attività giornalistica deve essere iscritto all’Inpgi: la sentenza della Cassazione

Chi svolge attività giornalistica deve essere iscritto all’Inpgi: la sentenza della Cassazione