La televisione britannica rischia di perdere un miliardo di sterline a vantaggio di Facebook, Amazon e Youtube. Nel Regno Unito il 20% degli under 35 guarda i programmi su più di sette servizi diversi offerti dai nuovi player digitali

Nel Regno Unito la televisione tradizionale rischia di perdere 1 miliardo di sterline l’anno a vantaggio dei nuovi player dell’emittenza video online come Amazon, Youtube e Facebook. Così una stima contenuta in uno studio di OC&C Strategy Consultants, ripreso dal ‘Guardian, secondo cui Bbc Itv e Sky potrebbero vedere il loro modello di business messo in crisi dalla rivoluzione digitale.

Foto Olycom

Oltre il 20% degli under 35 britannici, argomenta la ricerca, utilizza già più di sette servizi per seguire i suoi programmi preferiti, mentre il 40% si dice disorientato dall’ampio panorama delle opzioni disponibile per guardare la tv. Il ‘Guardian’ ipotizza anche uno scenario futuro in cui pocchissimi attori di notevole dimensione possano monopolizzare l’intero mercato

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti