A Rai e Sportitalia i diritti audiovisivi di Lega Pro per il prossimo triennio

Rai e Sportitalia si sono aggiudicati i diritti audiovisivi di Lega Pro per il prossimo triennio. Ad annunciarlo, una nota sul sito della lega guidata da Gabriele Gravina, a conclusione della procedura relativa alla commercializzazione dei diritti audiovisivi per le tre stagioni sportive (2017/2018, 2018/2019 e 2019/2021), con scadenza il 28 agosto, alle ore 15.00.

“All’esito della competizione”, spiega la nota, la Rai è l’operatore nazionale “assegnatario dei diritti relativi al Pacchetto Nazionale 1”, mentre Sportitalia (Italia Sport Communication S.r.l.), “si è aggiudicata i diritti audiovisivi per le prossime tre stagioni sportive relativi al Pacchetto Nazionale 2”.

Il presidente della Laga Pro, Gabriele Gravina

“La nuova formula di commercializzazione, oltre a portare un vantaggio economico”, conclude la nota, “è il riconoscimento ad un lavoro di qualità legato all’innovazione e al consolidamento del brand e dell’immagine del Campionato Serie C”.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Vede atterrare l’aereo del presidente e twitta: Ho i brividi. Il Nyt licenzia giornalista troppo entusiasta verso Biden

Vede atterrare l’aereo del presidente e twitta: Ho i brividi. Il Nyt licenzia giornalista troppo entusiasta verso Biden

Nuova offerta commerciale Sky: si può scegliere un rapporto libero o uno più lungo (e conveniente)

Nuova offerta commerciale Sky: si può scegliere un rapporto libero o uno più lungo (e conveniente)

Remo Tebaldi passa la direzione di Tv8 ad Antonella d’Errico, che mantiene il ruolo di vice president Sky branded channels

Remo Tebaldi passa la direzione di Tv8 ad Antonella d’Errico, che mantiene il ruolo di vice president Sky branded channels