A Rai e Sportitalia i diritti audiovisivi di Lega Pro per il prossimo triennio

Rai e Sportitalia si sono aggiudicati i diritti audiovisivi di Lega Pro per il prossimo triennio. Ad annunciarlo, una nota sul sito della lega guidata da Gabriele Gravina, a conclusione della procedura relativa alla commercializzazione dei diritti audiovisivi per le tre stagioni sportive (2017/2018, 2018/2019 e 2019/2021), con scadenza il 28 agosto, alle ore 15.00.

“All’esito della competizione”, spiega la nota, la Rai è l’operatore nazionale “assegnatario dei diritti relativi al Pacchetto Nazionale 1”, mentre Sportitalia (Italia Sport Communication S.r.l.), “si è aggiudicata i diritti audiovisivi per le prossime tre stagioni sportive relativi al Pacchetto Nazionale 2”.

Il presidente della Laga Pro, Gabriele Gravina

“La nuova formula di commercializzazione, oltre a portare un vantaggio economico”, conclude la nota, “è il riconoscimento ad un lavoro di qualità legato all’innovazione e al consolidamento del brand e dell’immagine del Campionato Serie C”.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Sequestro dell’inchiesta di FanPage. Solidarietà da giornalisti e politica

Sequestro dell’inchiesta di FanPage. Solidarietà da giornalisti e politica

TOP 100 BRAND iscritti ad Audiweb  – dato MENSILE. A luglio boom CalcioToday, AltraNotizia, Sussidiario, Ricette Sprint, Meteoweek, Discovery+

TOP 100 BRAND iscritti ad Audiweb – dato MENSILE. A luglio boom CalcioToday, AltraNotizia, Sussidiario, Ricette Sprint, Meteoweek, Discovery+

Lunedì torna Striscia la notizia, arrivato alla 34esima edizione. Ricci: dopo le speranze nella scienza, prevale l’inscienza

Lunedì torna Striscia la notizia, arrivato alla 34esima edizione. Ricci: dopo le speranze nella scienza, prevale l’inscienza