Exor, la holding della famiglia Agnelli, sale al 5,99% del capitale di Gedi

Exor, la holding della famiglia Agnelli, continua ad acquistare piccoli pacchetti per risalire in Gedi, il gruppo editoriale nato dalla fusione di Itedi con L’Espresso di cui detiene oggi il 5,99% del capitale. E’ quanto si apprende dal comunicato diffuso dopo il consiglio di amministrazione che ha approvato i conti del primo semestre dell’anno.

In seguito alla distribuzione di azioni ordinarie effettuata da Fca a favore dei propri soci, ricorda Dow Jones, a fine dello scorso giugno Exor aveva ricevuto un pacchetto del 4,28% nel gruppo editoriale. Gli acquisti sul mercato sono poi proseguiti nelle settimane successive e hanno consentito alla società, di cui John Elkann è presidente e amministratore delegato, di mettere insieme una’ulteriore fetta dell’1,7%, a fronte di un investimento complessivo che ammonta a 6,8 milioni di euro.

John Elkann (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Prime Video, ecco la squadra per la Champions e la Supercoppa. Tante star ‘condivise’

Prime Video, ecco la squadra per la Champions e la Supercoppa. Tante star ‘condivise’

I nuovi dati Ads sulla diffusione della stampa. Vendite e abbonamenti carta-digitali di quotidiani e settimanali a giugno, mensili a maggio

I nuovi dati Ads sulla diffusione della stampa. Vendite e abbonamenti carta-digitali di quotidiani e settimanali a giugno, mensili a maggio

Gazzetta del Mezzogiorno, appello della Regione Puglia. La società affittuaria della testata: Attendiamo iniziativa delle Curatele fallimentari

Gazzetta del Mezzogiorno, appello della Regione Puglia. La società affittuaria della testata: Attendiamo iniziativa delle Curatele fallimentari