Walt Disney alle prese con il taglio dei costi. In programma 300 licenziamenti alla Abc

La Walt Disney ha in programma un massiccio taglio dei costi e forti licenziamenti nel suo settore televisivo e in particolare alla rete Abc. Lo rivelano al Wall Street Journal fonti del gruppo, secondo le quali il grosso dei tagli dei posti, circa 300, avverrà alla Abc, un po’ in tutti i settori: la rete di distribuzione, la produzione, le news e le stazioni tv locali. Il settore televisivo della Disney, inclusa la Abc, ha un totale di 10.000 addetti.

Bob Iger, ceo e chairman di Walt Disney

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Cinema, dal Mibact 120 milioni per il settore. Franceschini: servono nuovi investimenti

Cinema, dal Mibact 120 milioni per il settore. Franceschini: servono nuovi investimenti