Orfeo aspetta la risposta di Gabanelli sul progetto di condirezione di Rainews24. Trentacinque giornalisti per la redazione dedicata al web

Mario Orfeo direttore generale della Rai è in attesa della risposta di Milena Gabanelli a cui ieri sera, dopo la fine della riunione del consiglio di amministrazione, ha spiegato il progetto per la nuova redazione web e data journalism che potrebbe nascere all’interno di Rainews24, affidata alla giornalista con in ruolo di condirettore di Antonio Di Bella. L’idea è stata lanciata da Carlo Freccero, il consigliere che ha sempre considerato Gabanelli la punta di diamante per sviluppare l’informazione sul digitale della Rai, ed è sempre stato un grande sostenitore della sua nomina a direttore decisa da Antonio Campo Dall’Orto‎ che voleva affidarle la nuova testata, Rai 24, dedicata al digitale. Un progetto che però non teneva conto di quanto scritto nel documento di rinnovo della concessione di servizio pubblico che chiede alla Rai un piano di riorganizzazione per il settore dell’informazione per fare efficienze riducendo anche il numero delle testate.

Mario Orfeo e Milena Gabanelli

La nuova redazione sotto le insegne di Rainews 24 da affidare alla Gabanelli potrebbe contare su 35 giornalisti, tra cui i 15 che ha già selezionato all’interno della Tgr, i 6 preposti al data journalism, e il capo redattore Diego Antonelli, arrivato dall’Ansa, dove si occupava di digitale. Inoltre se ne potrebbero aggiungere altri 30, con il trasferimento della redazione di Televideo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. A settembre prima Sky Sport per interazioni, Cookist per video view, Fanpage per paid post

TOP MEDIA ITALIANI SUI SOCIAL. A settembre prima Sky Sport per interazioni, Cookist per video view, Fanpage per paid post

I quotidiani quest’anno perdono un quarto delle copie e dal 2016 dimezzano le vendite. Agcom: Rai leader per share tv; cresce Discovery

I quotidiani quest’anno perdono un quarto delle copie e dal 2016 dimezzano le vendite. Agcom: Rai leader per share tv; cresce Discovery

Marco Bardazzi lascia Eni. La comunicazione da novembre passa a Erika Mandraffino

Marco Bardazzi lascia Eni. La comunicazione da novembre passa a Erika Mandraffino