Prs rilancia 7Gold e riparte da ‘Il Processo di Biscardi’. Senza Aldo: a condurre Giorgia Palmas. Rinnovata la grafica e gli studi della trasmissione

Emanuele Bruno – Torna al lunedì, come era tradizione dai tempi della Rai, ‘Il Processo di Biscardi’. A ospitare la prossima edizione del capostipite tra i programmi d’intrattenimento sul calcio è 7Gold, che già aveva ospitato in passato la trasmissione. La prima novità, rilevante, è che mancherà all’appello il conduttore, che sarà una sorta di nume tutelare dell’iniziativa coprodotta da Prs e gli editori del circuito attraverso la società Silver Production.

Antonella Biscardi, figlia di Aldo e coinvolta nella produzione assieme al fratello Maurizio, lo ha immediatamente chiarito: “Mio padre vi saluta – ha detto ai partecipanti alla conferenza stampa – ed è molto contento che sia iniziata una nuova era, ma ha preferito fare un passo indietro”.

Nella foto Elena Barolo e Giorgia Palmas

Seconda marcata discontinuità, a condurre ‘Il Processi di Biscardi’ saranno due donne, le ex veline Giorgia Palmas e Elena Barolo (che curerà l’anteprima e la parte social e dell’interattività con il pubblico). Gli ingredienti? Un mix di tradizione e innovazione: la moviola si chiamerà ‘Il Var dello sport’; allo studio di Milano saranno collegati quelli di Roma e Napoli; ad aprire la discussione sarà la scheda di Carlo Nesti. Sarà sempre rilevante e informata la rubrica dedicata al calciomercato, uno spazio lo avranno pure i club dei tifosi.

Gli editori del circuito presenti, il presidente di Prs, Alfredo Bernardini De Pace, e la famiglia Biscardi, hanno sottolineato quanto sia stato decisivo il ruolo di Federico Silvestri, ad del gruppo e della concessionaria, per fare divenire il progetto realtà. “I cambiamenti intervenuti nel mercato obbligano le concessionarie a svolgere un ruolo proattivo che prima non avevano. Ci siamo trasformati in editori e il rilancio del ‘Processo’ è solo un tassello di un più complessivo progetto di rilancio di 7Gold”, ha commentato il manager in margine all’evento.

La partenza del programma, l’11 settembre alle 20.45, sancirà pure l’esordio della nuova grafica del circuito, fatta in casa da Agr, nonché il battesimo dei nuovi studi ad Assago. Silvestri ha sottolineato come tra i target di 7Gold sia comunque rilevante quello femminile (30%) ed ha annunciato investimenti riguardanti la library di film e documentari, nonché la rivisitazione di ‘Diretta Stadio’, contenitore quotidiano chiave del circuito. Al venerdì, altra novità, lo show d’intrattenimento ‘Meraviglioso’.

Ai pubblicitari, infine, verranno forniti i dati utili a fare una precisa post-evaluation degli ascolti dei break. La concessionaria, inoltre, promette la massima creatività e interazione nella costruzione di product placement, progetti speciali e nella messa a punto eventuale degli altri formati pubblicitari che si stanno affermando.

7Gold trasmette su tutto il territorio nazionale con una programmazione comune tra le 18.00 e l’una di notte. Silvestri assicura che il circuito supera mediamente lo 0,5% di share, “con punte del 2%” in alcuni momenti della giornata e “con l’offerta dedicata al calcio che è quella che invariabilmente accende l’audience”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nadia Toffa e Notre Dame le parole più cercate dagli italiani su Google nel 2019

Nadia Toffa e Notre Dame le parole più cercate dagli italiani su Google nel 2019

Sostenibile e no-gender: ecco come sarà il 2020 secondo Pinterest. Crescita di usato, vintage e arte-terapia

Sostenibile e no-gender: ecco come sarà il 2020 secondo Pinterest. Crescita di usato, vintage e arte-terapia

Rai, Barachini: grave la mancata approvazione del testo sulla policy social

Rai, Barachini: grave la mancata approvazione del testo sulla policy social