Analisi ascolti tv 11 settembre: con Malgioglio e Tristopoli il ‘GfVip’ spegne ‘Il Paradiso delle signore’. ‘Skroll’ all’1% su La7, poi fanno bene ‘Otto e Mezzo’ e lo ‘Speciale Bersaglio Mobile’. Flop per il nuovo ‘Quinta Colonna’

La ricreazione è finita. Lunedì 11 settembre è iniziata la fase più cruciale della competizione televisiva. La prima partita che conta l’ha vinta Cologno. Su Canale 5 ‘Grande Fratello Vip’ ha ottenuto 4,490 milioni di spettatori e il 24,5%, mentre su Rai1 ‘Il paradiso delle signore 2’ ha convinto 3,690 milioni di spettatori con il 15,9% di share. Ancora più chiara appare la prevalenza di Canale 5 se si considera il periodo in contrapposizione (22% a 15,8%). A cosa si deve la vittoria – in parte inattesa, se non altro nelle proporzioni – del reality dei cosiddetti morti di fama alle prese con la storia edificante e melodrammatica ambientata negli anni del boom? E’ cambiato il clima sociale? E’ dipeso dal nuovo campione di Auditel? Sicuramente questa edizione del ‘Gf Vip’ pare fatta bene: bella e letteraria l’idea della stazione di Tristopoli, efficace il controcanto della Gialappa’s, azzeccato il casting. Convincente, in particolare, pare la scelta di Cristiano Malgioglio: il picco di 5,8 milioni è coinciso con il suo ingresso nella Casa ed è realmente gustosa la sua interazione con la conduttrice Ilary Blasi. Il picco di share del finale di puntata, inoltre, al 38%, è arrivato proprio mentre il cantautore cercava di evitare il trasloco nella parte più punitiva della residenza coatta.

Nella foto, sopra Ilary Blasi e un momento del ‘Paradiso delle Signore’; sotto ‘Presa diretta’ e lo speciale ‘Bersaglio mobile’

Meno interessanti gli altri risultati del prime time: Italia 1 (con il film ‘Safe House’ a 1,4 milioni e 6,11%) ha corso davanti a Rai 2 (‘Criminal Minds’ a 1,148 milioni e 5,79% nella media dei quattro episodi) e Rai3 (‘Presa Diretta’ ha conquistato 1,113 milioni di spettatori e il 4,64% concentrandosi sul rischio Isis in Italia). Bene ha fatto su La7 lo speciale ‘Bersaglio Mobile 11 settembre, bufale e fatti’. Il docufilm di Silvia Brasca e Paolo Stella, solo introdotto da Enrico Mentana, ha ottenuto ben 807mila spettatori con il 4,29% di share, staccando la prima puntata della nuova edizione di ‘Quinta Colonna’ su Rete 4 (solo 681mila spettatori e il 3,45% di share).

Paolo Del Debbio in ‘Quinbta Colonna’

Ma ecco i risultati delle altre sfide significative di giornata: al mattino su Rai Uno ‘La prova del cuoco’ al 16,4% e su Canale 5 ‘Forum’ al 15,54%. Al pomeriggio su Rai Uno per la novità ‘Zero e Lode!’ l’11,37%, per le tre parti de ‘La vita in diretta’ 12,43%, 15,86% e 17,25%; per ‘Pomeriggio Cinque’ 16,1%, 15,03% e 12,41%.

Nel preserale su Rai Uno per ‘Reazione a catena’ 3,2 milioni di spettatori e il 23,14% e poi 4,655 milioni e 26,58%; su Canale 5 per il rientrante ‘Caduta Libera’ 1,731 milioni di spettatori e 13,58% e poi 2,4 milioni di spettatori e il 14,3%. Inoltre su La7 la novità ‘Skroll’, il ‘blob’ social curato da Makkox ha esordito con soltanto l’1% di share.

In access per ‘Otto e mezzo’, con Massimo Cacciari, Giovanni Floris e Marco Travaglio ospiti di Lilli Gruber, ben 1,471 milioni di spettatori con il 6%; su Rete 4 per Maurizio Belpietro e ‘Dalla vostra parte’ solo 1,078 milioni di spettatori e il 4,44%.

Un momento di ‘Otto e mezzo’

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Kantar, Alexis Nasard nominato global ceo

Kantar, Alexis Nasard nominato global ceo

Marco Bardazzi lascia Eni. La comunicazione da novembre passa a Erika Mandraffino

Marco Bardazzi lascia Eni. La comunicazione da novembre passa a Erika Mandraffino

Barachini su Auditel-Censis: Rai deve valorizzare patrimonio culturale e identitario del Paese e contribuire a formare pensiero critico degli italiani

Barachini su Auditel-Censis: Rai deve valorizzare patrimonio culturale e identitario del Paese e contribuire a formare pensiero critico degli italiani