Analisi ascolti tv 13 settembre: Vince Bova su Rai1, fa flop la fiction Mediaset, Chi l’ha visto? batte Pechino Express. E poi Vespa risarcendo i Mastella stacca Mannoni e Porro. In access Gruber supera Belpietro

Un’altra partenza falsa per la fiction di produzione targata Mediaset. Ambiva a vincere la serata del mercoledì ‘Squadra Mobile 2 – Operazione mafia Capitale’, e invece il titolo di Canale 5, con Giorgio Tirabassi e Daniele Liotti protagonisti, ha fatto flop (2,740 milioni e 12,13% il risultato, mentre la prima stagione della serie era partita con il 18%). Ha fatto così molto meglio la commedia all’italiana di Rai1 firmata Carlo Vanzina (‘Torno indietro e cambio vita’ a 3,3 milioni e 14,27%). Sul terzo gradino del podio è salito ‘Chi l’ha visto?’ (2,1 milioni e 10,33%), tornato on air potendo raccontare gli episodi della cronaca nera ricca e inquietante di questi ultimi giorni.

Sopra un momento di ‘Torno indietro e cambio vita’; sotto ‘Squadra Mobile 2’

Meno brillante delle attese è stato, invece, il battesimo dell’ennesima edizione di ‘Pechino Express’. L’anno scorso la prima puntata del reality orchestrato da Costantino Della Gherardesca aveva conquistato ben 2,8 milioni di spettatori con il 13,04%, picco di una stagione conclusasi con una media di oltre 2 milioni di spettatori ed il 9%. Ieri, con le prime avventure delle otto coppie di viaggiatori dirette Verso il Sol Levante il programma ha conseguito 1,9 milioni e l’8,8%, ma mostrando comunque una dinamica degli ascolti incoraggiante: ‘Pechino Express’ è diventato leader negli ultimi minuti della prima puntata, dopo che si erano conclusi sia il film con Raoul Bova sull’ammiraglia pubblica che la storia poliziesca di Mediaset con Liotti e Tirabassi.

Sopra ‘Chi l’ha visto?’; sotto ‘Pechino Express’

Senza infamia e senza lode sono stati i risultati delle altre reti principali: su Italia1 il film Usa ‘Come ti spaccio la famiglia’ ha avuto 1,251 milioni di spettatori e il 5,61% di share ì, su Rete4 il classico di Clint Eastwood, ‘Gran Torino’, ne ha raccolti 812mila con il 3,78% e su La7 il drammatico ‘Il coraggio della verità’ si è fermato a 413mila spettatori con l’1,83%. Il film della rete di Urbano Cairo ha così perso il confronto con le proposte dei nuovi outsider: su Tv8 ‘4 Ristoranti’ ha raccolto 519mila spettatori con il 2,3% e su Nove ‘Ultimatum alla Terra’ ha avuto 494mila spettatori con il 2,2%.

Chiare le dinamiche della seconda serata. Fino a mezzanotte è rimasta in testa Federica Sciarelli, poi ha dominato Rai1: ‘Porta a Porta’ (con Clemente Mastella e la moglie ospiti) ha conseguito 781mila spettatori e 10,62% di share, mentre ‘Matrix’ ha avuto solo 567mila spettatori e il 6,26% di share, battuto pure da ‘Linea Notte’ (687mila spettatori e 8,7% di share).

Sopra un momento di ‘Porta a Porta’; sotto ‘Matrix’

In access prime time Lilli Gruber è prevalsa di misura su Maurizio Belpietro: su La7 ‘Otto e mezzo’ gha conquistato 1,147 milioni di spettatori e il 4,82%, su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’ ha convinto 1,084 milioni di spettatori con il 4,58%.

Numeri non esaltanti per il mercoledì della Champions League su Premium: Shakhtar-Napoli ha avuto 625mila spettatori e il 2,58%, il complesso delle partite pay si è attestato a 942mila spettatori con il 3,9%.

Un momento del match di Champions

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Un italiano su tre teme rischi per la salute associati al 5G

Un italiano su tre teme rischi per la salute associati al 5G

<strong> 25 novembre </strong> Hunziker batte Capotondi e Sciarelli, male L’Alligatore. Tributo trasversale a Maradona

25 novembre Hunziker batte Capotondi e Sciarelli, male L’Alligatore. Tributo trasversale a Maradona

Maradona, Equipe titola ‘Dio è morto’

Maradona, Equipe titola ‘Dio è morto’