Il futuro delle news sono gli assistenti vocali. L’esperto di app della Bbc: una rivoluzione dall’impatto potenzialmente più dirompente dell’avvento dell’iPhone (INFOGRAFICA)

Il futuro delle news sono gli assistenti vocali. Ne è convinto Trushar Barot, apps editor per la Bbc World Service, che, per sua stessa ammissione, più si occupa delle “macchine che parlano con gli uomini”, e più si convince di una cosa: è una rivoluzione “dall’impatto potenzialmente più dirompente dell’avvento dell’iPhone”. Barot, argomenta la sua tesi con un longform su Niemanlab in cui illustra tutte le possibilità dell’intelligenza artificiale applicata ai dispositivi vocali, come, per esempio, nel caso di Alexa (Amazon) e Cortana (Microsoft). Una partita nella quale vogliono entrare anche Google, Apple e Facebook, su un campo che, oltre alle app e al web, ha addentellati anche con la domotica.

Ecco per esempio, la crescita di Echo, la piattaforma di Amazon che porta l’ecommerce a portata di comando vocale, negli Usa:

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. A luglio stravince Fazio per persistenza; Temptation Island ‘solo’ secondo

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. A luglio stravince Fazio per persistenza; Temptation Island ‘solo’ secondo

Ferrero primo italiano fra i 500 paperoni al mondo, Del Vecchio 56°.  Bezos il più ricco, poi Gates e Zuckerberg – LA LISTA DEI 500

Ferrero primo italiano fra i 500 paperoni al mondo, Del Vecchio 56°. Bezos il più ricco, poi Gates e Zuckerberg – LA LISTA DEI 500

Il titolo Gedi esce da Piazza Affari. Giano Holding arriva al 100% e avvia il delisting

Il titolo Gedi esce da Piazza Affari. Giano Holding arriva al 100% e avvia il delisting