Partite le riprese di ‘Good Omens’ serie di Amazon Prime basato sull’acclamato omonimo racconto di Terry Pratchett e Neil Gaiman.

Mentre a Los Angeles, con ‘The Handmaid’s Tale’, i prime time Emmy Awards premiano per la prima volta come migliore serie drammatica (e altri sei premi) una produzione nata per una piattaforma internet di video on demand (Hulu, disponibile in Italia su TimVision), a testimonianza di come stia cambiando il mercato dei contenuti audiovisivi, da Londra arriva la notizia dell’inizio delle riprese di una nuova e imponente produzione originale di Amazon Prime Video: ‘Good Omens’, basato sull’acclamato  omonimo racconto di Terry Pratchett e Neil Gaiman.

L’annuncio del primo ciak è stato fatto su Twitter dallo stesso Neil Gaiman, che è lo showrunner della serie in sei puntate, con una foto  dei due protagonisti: il pluri-premiato attore Michael Sheen (Masters of Sex, Passengers) e David Tennant (Broadchurch, Doctor Who) nei personaggi principali di Aziraphale e Crowley.

 

 

La serie è ambientata alla vigilia della fine del mondo, così come profetizzato dall’unica strega davvero attendibile. Tutti dunque si stanno preparando ad affrontare la battaglia tra il Bene e il male, eccetto Aziraphale, un angelo un po’ viziato, e Crowley, un demone dissoluto: ad entrambi noninteressa della guerra imminente perché hanno vissuto sulla terra tra i mortali dall’Inizio dei Tempi e si sono affezionati a quello stile di vita.

Le riprese avranno luogo per i prossimi sei mesi a Londra, nell’Oxfordshire, nella Foresta di Dean e in alcune location in Sud Africa. Humor e horror, fantasia e dramma si mescolano in questa serie
che sarà disponibile su Prime Video in Italia nel 2019.(Nex/AdnKronos)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE. In aprile cala l’audience dei siti di news tranne per quelli food

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE. In aprile cala l’audience dei siti di news tranne per quelli food

Editoria, in Lombardia negli ultimi 40 giorni 65 editrici hanno aperto trattative  per cassa integrazione e solidarietà

Editoria, in Lombardia negli ultimi 40 giorni 65 editrici hanno aperto trattative  per cassa integrazione e solidarietà

In Germania giornalisti contro medici. La ‘Bild’ attacca il famoso virorolo Christian Drosten. Ma esagera e ‘Spiegel’  lo difende

In Germania giornalisti contro medici. La ‘Bild’ attacca il famoso virorolo Christian Drosten. Ma esagera e ‘Spiegel’ lo difende