Vittorio Farina si dimette da presidente e ad di Netweek

Il consiglio di amministrazione di Netweek è stato informato oggi sulle dimissioni irrevocabili di Vittorio Farina dai ruoli di presidente e amministratore della società. Lo annuncia una nota. Il 14 settembre si era appreso che Vittorio Farina è stato arrestato per il presunto reato di bancarotta fraudolenta nel fallimento della Ilte, l’Industria Libraria Tipografica Editrice che un tempo stampava numerosi quotidiani e le Pagine Gialle. Il cda di Netweek, spiega ora la nota della società, preso atto delle dimissioni di Farina e ribadendo la continuità della gestione così come definita nel board dell’11 settembre, ha convocato un cda straordinario per venerdì 22 settembre, per la nomina di un nuovo presidente e la cooptazione di un nuovo amministratore. La società, si aggiunge, ribadisce che i soci di DHolding srl, società che esercita il controllo su Netweek sono i seguenti: Mario Farina 89,5%; Vittorio Farina, direttamente e tramite controllate, 7,3%; Domani srl, società controllata dai figli di Vittorio Farina, 3,2%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Discovery e AT&T uniscono gli asset multimediali. Nasce colosso media che punta sullo streaming guidato da David Zaslav

Discovery e AT&T uniscono gli asset multimediali. Nasce colosso media che punta sullo streaming guidato da David Zaslav

Continua la crescita di Telegram e Signal, app alternative a WhatsApp (che dal 15 maggio vara la nuova informativa privacy)

Continua la crescita di Telegram e Signal, app alternative a WhatsApp (che dal 15 maggio vara la nuova informativa privacy)

Si dimette Fritz Keller, presidente della Federcalcio tedesca. Aveva definito razzista il vice presidente Koch

Si dimette Fritz Keller, presidente della Federcalcio tedesca. Aveva definito razzista il vice presidente Koch