Rivoluzione a Omd: il nuovo ceo mondiale è Adamsky, De Nardis vicepresidente globale Omg

Cambia l’assetto di vertice e la sede di Omd a livello globale. L’agenzia chiave di Omnicom Media Group, attualmente guidata da Mainardo De Nardis, sposta l’hub a Londra e viene affidata a Florian Adamski, fin qui capo tedesco di Omg.

Florian Adamski

Florian Adamski

Nuovo chairman di Omd, invece, diventa Colin Gottlieb, che contestualmente mantiene l’incarico di capo di Omg Europa, Medio Oriente e Africa e funzionerà da supporto e ‘tutor’ di Adamski. De Nardis, al comando di Omd dal 2009, viene chiamato a svolgere il compito di executive vice president di Omg. Omd, indicata da undici anni da The Gunn Report come la struttura globale più vincente, detiene tra gli altri i budget di McDonald’s, Apple e Disney, ma ha subito qualche sconfitta nell’ultima stagione di gare (persi i pitch Psa, Carlsberg e Walgreens Street Alliance). Con Adamsky a Londra, Kate Stephenson diventa coo di Omd Usa, mentre John Osborn, attuale US chief executive dell’agenzia creativa BBDO, assume la carica di chief executive. L’attuale incaricata, Monica Karo, diventa chief client officer.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti