Beppe Boni torna alla guida di Cavallo Magazine. Resta vice direttore di Resto del Carlino e ilrestodelcarlino.it

Beppe Boni torna alla guida di Cavallo Magazine, storica testata leader nel mondo dell’equitazione e dell’ippica, che aveva già diretto dal 2009 al 2011. Beppe Boni continua a ricoprire il ruolo di Vice Direttore de il Resto del Carlino e ilrestodelcarlino.it.

 

Beppe Boni

Beppe Boni

Con queste parole il nuovo Direttore firma il numero di Settembre, confermando con entusiasmo la propria passione per il mondo dell’equitazione: “E’ ampiamente codificata dalla comunità scientifica l’idea che il rapporto uomo-animale, soprattutto ove ci sia una collaborazione diretta fra i due soggetti, determina effetti positivi sulla salute e sull’equilibrio psico fisico. Il ragionamento vale soprattutto nell’età evolutiva, cioè per i bambini e gli adolescenti. Mostrate un cavallo ad un bambino e sorriderà”. (…) “Scrivo queste righe tornando con entusiasmo alla direzione di Cavallo Magazine chiamato dalla famiglia Riffeser Monti a cui va il merito di sostenere il mondo dell’equitazione con uno sforzo editoriale che dure da anni e che guarda al futuro. Un grazie quindi agli editori. Raccolgo il testimone di Liana Ayres che mi ha preceduto con grande professionalità e che rimane nello staff. Il resto della squadra è formato da voi lettori. Avanti tutta insieme”.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il ministro Giorgetti al Giffoni: La nostra proposta? Chi tramette prodotti audiovisivi deve farlo con almeno il 25% di produzioni italiane

Il ministro Giorgetti al Giffoni: La nostra proposta? Chi tramette prodotti audiovisivi deve farlo con almeno il 25% di produzioni italiane

Suraci (Rtl 102.5) sul dossier di riforma Testo unico media audiovisivi e radiofonici digital: Giorgetti stia attento alle trappole anti italiane

Suraci (Rtl 102.5) sul dossier di riforma Testo unico media audiovisivi e radiofonici digital: Giorgetti stia attento alle trappole anti italiane

Draghi al G20: Cultura cruciale per la ripartenza, stanziati 7 miliardi per il settore. Puntiamo su ambiente e tecnologia

Draghi al G20: Cultura cruciale per la ripartenza, stanziati 7 miliardi per il settore. Puntiamo su ambiente e tecnologia