Come mangiare le ostriche senza sembrare un completo idiota? Lo spiega l’edizione italiana di Munchies, verticale di Vice dedicato al cibo per Millennials

Vice Media, guidata in Italia da Elia Blei,  lancia oggi in Italia il canale verticale Munchies dedicato al mondo food da e per Millennials. Attraverso contenuti video ed editoriali, guide, ricette ed eventi, Munchies  offrire una prospettiva originale su come la società e il mondo del cibo si connettono.

Munchies  Italia è l’ottava edizione internazionale, dopo Stati Uniti, Danimarca, Francia, Germania, Olanda, Spagna e Regno Unito. E proprio la presenza globale – spiega una nota del gruppo –  è uno degli elementi che rendono unico il vertical di VICE dedicato al cibo, che si proporrà come hub di contenuti e trend da ogni parte del mondo, dalle novità assolute alla riscoperta di vecchie tradizioni locali. L’Italia avrà quindi una nuova piattaforma internazionale a cui poter comunicare le sue eccellenze.

Per quanto riguarda i contenuti, il caffè sarà uno dei primi argomenti protagonisti su Munchies . La bevanda più amata in Italia—che gli italiani conoscono troppo poco—sarà infatti protagonista de La Guida di Munchies al Caffè, rubrica editoriale e video in collaborazione con Lavazza, dove si parlerà della storia della bevanda, delle sue inimmaginabili applicazioni in cucina e della sua produzione con grande creatività.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Cinema, dal Mibact 120 milioni per il settore. Franceschini: servono nuovi investimenti

Cinema, dal Mibact 120 milioni per il settore. Franceschini: servono nuovi investimenti