Addio alle edizioni europea e asiatica del Wall Street Journal. Oggi in edicola l’ultima copia per il Vecchio Continente

Il Wall Street Journal,  testata con 128 anni di storia, proprietà di News Corp di Rupert Murdoch, ha annunciato che non stamperà più le edizioni per l’Europa e per l’Asia, nell’ambito di una riorganizzazione interna del giornale statunitense avviata lo scorso anno.

Oggi -sarà distribuita l’ultima edizione europea, tra una settimana sarà stampato l’ultimo numero di quella asiatica. Il Wall Street Journal non sarà quindi più venduto in diversi paesi esteri, mentre in altri continuerà a esistere, ma solo con l’edizione stampata per gli Stati Uniti.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Usa 2020, Trump contro media e big tech: sono corrotti. Non abbiamo libertà di stampa, ma solo fake news

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Conte: conosciamo il valore sociale non solo economico di cinema e spettacolo; consapevoli degli immani sacrifici chiesti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti

Fondo Dni-Google per il giornalismo ha distribuito finora in Italia 11,5 milioni di euro in 45 progetti