La Juventus resta della nostra famiglia, dice John Elkann, promuovendo la gestione del club del cugino Andrea Agnelli: durante la sua presidenza ottenuti grandi risultati sportivi tenendo conto del lato economico

“La Juventus è la società che ha la più grande longevità di possesso di una famiglia, non abbiano nessuna intenzione che questo cambi”. Ad affermarlo John Elkann, durante l’Investor Day di Exor, la holding del gruppo Agnelli. Nel suo intervento, Elkann ha promosso la gestione della società sportiva da parte del cugino Andrea Agnelli, parlando di un “percorso virtuoso” per il club bianconero, “garanzia che la Juventus appartiene alla nostra famiglia e a Torino”. “Gli ultimi anni sotto la sua presidenza”, ha detto, “hanno dimostrato capacità di ottenere grandi risultati sportivi tenendo conto dei risultati economici”.

John Elkann (foto Olycom)

E, rispondendo a una domanda sulla inibizione del presidente della Juventus per i rapporti con gli ultrà, Elkann ha chiosato: “Ho fiducia totale nell’operato di Andrea Agnelli e nella società”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Calcio: nei playoff e playout di  Serie B si testerà nuova Var. Si comincia domani con Chievo-Empoli

Calcio: nei playoff e playout di Serie B si testerà nuova Var. Si comincia domani con Chievo-Empoli

TikTok, Trump a Microsoft: 45 giorni per chiudere

TikTok, Trump a Microsoft: 45 giorni per chiudere

Ponte di Genova. Conte: “L’Italia sa rialzarsi” e cita Calamandrei “L’uomo che torna a camminare sul ponte simbolo di speranza e unità”

Ponte di Genova. Conte: “L’Italia sa rialzarsi” e cita Calamandrei “L’uomo che torna a camminare sul ponte simbolo di speranza e unità”