Audience online (Audiweb, agosto 2017)

Nel mese di agosto 2017 sono stati 32,2 milioni gli italiani online dai device rilevati – mobile (smartphone e/o tablet) e computer -, collegati complessivamente per 55 ore e 32 minuti. Lo segnalano i dati Audiweb, relativi alla total digital audience del mese di agosto (.pdf), dai quali risulta che nel giorno medio – in linea con il mese di luglio – 24,4 milioni gli italiani dai 2 anni in su si sono collegati dai device rilevati, navigando in media per 2 ore e 24 minuti per persona.

Dai dati di dettaglio sui device rilevati, risultano 22,2 milioni gli italiani che hanno navigato da mobile (smartphone / tablet) nel giorno medio e/o 8,7 milioni da computer.

(rielaborazione Audiweb)

Nel giorno medio ad agosto erano online il 44,4% degli italiani dai 2 anni in su: il 44,1% degli uomini e il 44,7% delle donne. Questo mese ha visto circa metà degli italiani di 18-74 anni, il 50,5%, online da mobile (smartphone e/o tablet), con valori più elevati per le due fasce d’età più giovani: i 18-24enni (63,3%, pari a 2,7 milioni) e i 25-34enni (61,2%, pari a 4,2 milioni).

(rielaborazione Audiweb)

Un dato sempre più interessante è rappresentato dagli italiani che nel giorno medio navigano esclusivamente da mobile. In questo mese estivo, ad esempio, la quota di italiani tra i 18 e i 74 anni che nel giorno medio ha navigato esclusivamente da mobile (smartphone e/o tablet) è di 15,7 milioni, pari al 65,5% degli utenti unici online. Coerentemente con la penetrazione e le abitudini di consumo dell’online tra i differenti segmenti della popolazione italiana, circa il 79% dei 18-24enni online nel giorno medio sceglie il mobile only.

(rielaborazione Audiweb)

La composizione degli utenti online nel giorno medio si riflette anche sulla frequenza di utilizzo del mezzo, con i 18-24enni che dedicano alla navigazione in media 2 ore e 49 minuti a testa e gli utenti dai 25 ai 54 anni online per almeno un’ora e mezza.

(rielaborazione Audiweb)

Per quanto riguarda i dati di consumo dei servizi e contenuti online, resta confermata la tendenza rappresentata negli ultimi mesi, con qualche punto percentuale in più per le categorie al top e che offrono contenuti più strettamente legati all’intrattenimento, al tempo libero e alle communities: i servizi dedicati alla ricerca di contenuti e servizi online (Search, con il 92,5% degli utenti online nel mese), la consultazione dei portali generalisti (sotto-categoria “General Interest Portals & Communities”, con l’88,1% degli utenti), i servizi e strumenti online (l’86,7% degli utenti per la categoria “Internet Tools / Web Services”), i Social Network (l’85,9% degli utenti), i contenuti video (“Video/Movies” con l’81,5% degli utenti), le mappe e informazioni di viaggio (con il 69%) e le news (“Current event & global news, con il 63% degli utenti).

(rielaborazione Audiweb)

– Leggi o scarica il comunicato stampa (.pdf)
– Leggi o scarica le tabelle riassuntive (.xls)

LEGENDA
Total digital audience: l’insieme di utenti unici che hanno effettuato almeno un accesso a internet tramite i device rilevati – pc e/o device mobili (smartphone e/o tablet) – nel periodo di analisi. La rilevazione della fruizione di internet tramite PC è riferita agli italiani dai 2 anni in su; la fruizione di internet tramite device mobili (smartphone e tablet) è riferita agli italiani tra i 18 ed i 74 anni.
Utenti attivi nel giorno medio (Reach Daily) = fruitori per almeno un secondo del mezzo nel giorno medio del periodo selezionato. Utenti attivi nel mese (Reach) = fruitori per almeno un secondo del mezzo nell’intero periodo di durata della rilevazione.
Si prega di citare nella diffusione dei dati Audiweb elementi tecnici quali: la fonte, il nome del report, l’universo di riferimento e le date di rilevazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Intercettazioni, ok della Camera alla fiducia sul DL. Voto finale giovedì sera

Intercettazioni, ok della Camera alla fiducia sul DL. Voto finale giovedì sera

La comunicazione social ai tempi del coronavirus. Ci si informa su FB e Youtube, si commenta su Twitter

La comunicazione social ai tempi del coronavirus. Ci si informa su FB e Youtube, si commenta su Twitter

“Infodemia”, il coronavirus fa impennare gli ascolti di tg e programmi di informazione

“Infodemia”, il coronavirus fa impennare gli ascolti di tg e programmi di informazione