Joint venture tra Snapchat e NbcUniversal, che si alleano e lanciano uno studio di produzione per sviluppare contenuti originali per mobile

Snapchat e NbcUniversal si alleano dando vita a una struttura per creare contenuti, video e show originali da trasmettere sulla piattaforma del fanstasmino. La joint venture, al momento ancora senza nome, partecipata dalle due società al 50%, è una scommessa per entrambe le parti, e nasce dal presupposto che i contenuti per mobile richiedano modi diversi di realizzazione e creazione, per i quali gli studios tradizionali non sono equipaggiati.

“Crediamo che il mobile sia un nuovo mezzo”, ha spiegato Sean Mills, head of content di Snap. “Visto che il processo creativo è così unico, abbiamo pensato ci fosse bisogno di un’entità completamente focalizzata su di esso”.

L’intenzione, dunque, è quella di portare la programmazione televisiva mobile “a un livello nuovo”, come ha sintetizzato Lauren Anderson, manager Nbc, scelta come chief content officer per il nuovo digital content studio.

Nella collaborazione saranno coinvolti anche i cofondatori di Donut Studios, Mark e Jay Duplass, che sono le menti dietro la serie di Hbo “Togetherness” e il film per Netflix “Blue Jay”.

A inizio 2017 Nbc ha investito 500 milioni di dollari in Snap, al momento della quotazione della società.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. A luglio stravince Fazio per persistenza; Temptation Island ‘solo’ secondo

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. A luglio stravince Fazio per persistenza; Temptation Island ‘solo’ secondo

Ferrero primo italiano fra i 500 paperoni al mondo, Del Vecchio 56°.  Bezos il più ricco, poi Gates e Zuckerberg – LA LISTA DEI 500

Ferrero primo italiano fra i 500 paperoni al mondo, Del Vecchio 56°. Bezos il più ricco, poi Gates e Zuckerberg – LA LISTA DEI 500

Il titolo Gedi esce da Piazza Affari. Giano Holding arriva al 100% e avvia il delisting

Il titolo Gedi esce da Piazza Affari. Giano Holding arriva al 100% e avvia il delisting