Fiorello lancia ‘Il socialista’, show radio su Facebook. Tra le novità, pubblicità gratis per piccole attività e collegamenti a sorpresa con altri programmi, anche in tv

Andrà in onda dal lunedì al venerdì su Facebook ‘Il Socialista’, la nuova trasmissione radiofonica social di Fiorello, anticipata da alcune prove audio sulla sua pagina. Il programma, incentrato sulle interazioni con il pubblico, dovrebbe iniziare alle 13, con però possibili variazioni, sorprese e anticipazioni già alle 11.

Tra le novità del radio show c’è ‘Antitrust’, lo spazio dedicato alla pubblicità gratuita per piccoli negozi e attività commerciali inaugurato, durante le prove tecniche, con una pescheria di Roma.

In perfetto stile Fiorello, ci sarà anche il crossover tra mezzi, con collegamenti (a loro insaputa) con programmi radiofonici o televisivi, rigorosamente in diretta.

Non è la prima volta che Fiorello trasforma i suoi canali social in radio. L’estate scorsa, prima di annunciare la “chiusura” della sua ‘Edicola Fiore’, aveva sperimentato ‘Alzabandiera’ – che lui stesso ha definito il primo programma “radiosocial” – trasmesso con un live da Instagram.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Sostenibilità. Accordo tra Ministero dell’Ambiente e Sky Italia. Costa: partner importante per sfide cruciali. Ibarra: anno decisivo

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch

Il 70% degli americani si informa sui social media. Facebook, YouTube e Twitter i più usati, poi Reddit, Snapchat, Linkedin, WhatsApp, Tumblr e Twitch