‘Il Venerdì’ di Repubblica festeggia 30 anni e porta in edicola uno speciale con interviste e racconti delle sue firme più note

Compie 30 anni ‘Il Venerdì’ di Repubblica. Per festeggiare la ricorrenza, il magazine – andato per la prima volta in edicola il 16 ottobre del 1987 – propone per il numero del 20 ottobre un allegato di 52 pagine, ospitando pezzi e interventi delle sue firme.

Non articoli autocelebrativi, ma racconti di vita e di mestiere. Come – solo per citarne alcuni – Michele Serra, che parla della nascita del mito del venerdì come giorno della settimana, porta del week end e della felicità del tempo libero; Natalia Aspesi, che scrive per la prima volta alla sua rubrica, Questioni di cuore; Filippo Ceccarelli, che seleziona le istantanee di un trentennio folle, e Laura Laurenzi, che ripercorre la storia del costume e della moda.

Nel supplemento anche gli interventi di rubrichisti storici del giornale, un’intervista di Antonella Barina al suo fondatore, Eugenio Scalfari e una selezione delle copertine.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editori Ue vs Google: non vendere pubblicità basata su tracciamento utenti sconvolgerà business della stampa e favorirà monopolio dati

Editori Ue vs Google: non vendere pubblicità basata su tracciamento utenti sconvolgerà business della stampa e favorirà monopolio dati

Sanremo 3° serata: giù anche i duetti. Festival fighetto? Ama e Fiore resistono sul pubblico abbiente. Classe mediobassa in fuga

Sanremo 3° serata: giù anche i duetti. Festival fighetto? Ama e Fiore resistono sul pubblico abbiente. Classe mediobassa in fuga

Google aumenterà del 2% il costo della pubblicità in Francia e Spagna per compensare il costo della digital tax

Google aumenterà del 2% il costo della pubblicità in Francia e Spagna per compensare il costo della digital tax