‘Il Venerdì’ di Repubblica festeggia 30 anni e porta in edicola uno speciale con interviste e racconti delle sue firme più note

Compie 30 anni ‘Il Venerdì’ di Repubblica. Per festeggiare la ricorrenza, il magazine – andato per la prima volta in edicola il 16 ottobre del 1987 – propone per il numero del 20 ottobre un allegato di 52 pagine, ospitando pezzi e interventi delle sue firme.

Non articoli autocelebrativi, ma racconti di vita e di mestiere. Come – solo per citarne alcuni – Michele Serra, che parla della nascita del mito del venerdì come giorno della settimana, porta del week end e della felicità del tempo libero; Natalia Aspesi, che scrive per la prima volta alla sua rubrica, Questioni di cuore; Filippo Ceccarelli, che seleziona le istantanee di un trentennio folle, e Laura Laurenzi, che ripercorre la storia del costume e della moda.

Nel supplemento anche gli interventi di rubrichisti storici del giornale, un’intervista di Antonella Barina al suo fondatore, Eugenio Scalfari e una selezione delle copertine.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza