Il presidente di Confindustria Boccia: i capitali per Il Sole sono pronti, aspettiamo solo l’autorizzazione della Consob

«Abbiamo pronti i capitali per intervenire, confidiamo che a breve la Consob autorizzi, in modo tale che possiamo versare, perché anche il tempo è un fattore di competitività». Così ha detto il presidente di Confindustria  Vincenzo Boccia .

Vincenzo Boccia (foto Olycom)

«Permettetemi di ringraziare pubblicamente tutte le associazioni industriali che hanno voluto aderire, perché la cosa è andata oltre ogni aspettativa. Penso che questo – ha continuato – sia un elemento di come ci si sente parte di una comunità, del condividere una visione strategica e di sottolineare l’importanza del Sole 24 ore». Ma anche, ha aggiunto il presidente di Confindustria – come scrive lo stesso Sole 24 Ore – «di fugare tutte le confusioni e le strumentali disinformazioni» sul gruppo editoriale. E di «definire i ruoli. A noi azionisti la responsabilità dei mezzi, al board e a Guido Gentili la responsabilità del risultato».

Boccia ha infine ringraziato l’ad del gruppo Franco Moscetti e il direttore Guido Gentili, seduti in prima fila «perché dimostrano questa idea comune di lavorare ad un progetto condiviso. Vorrei che gli facessimo un grande applauso per il lavoro che devono svolgere perché il loro successo sarà il nostro successo. Un grande in bocca al lupo a loro».

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Edicola, La strada giusta per il dopo. Gli editoriali del 2 giugno di Verdelli sul ‘Corriere’ e di Mauro su ‘Repubblica’

Edicola, La strada giusta per il dopo. Gli editoriali del 2 giugno di Verdelli sul ‘Corriere’ e di Mauro su ‘Repubblica’

Gazzetta dello Sport, l’assemblea approva la solidarietà con riduzione dell’orario del 15%

Gazzetta dello Sport, l’assemblea approva la solidarietà con riduzione dell’orario del 15%

<strong> 1 giugno </strong> Il giovane Montalbano doppia Dunkirk. Brignano batte Ranucci e Porro. Gruber fa 8 e mezzo

1 giugno Il giovane Montalbano doppia Dunkirk. Brignano batte Ranucci e Porro. Gruber fa 8 e mezzo