La Bbc punta sull’intelligenza artificiale e gli algoritmi per creare una tv ‘personale’, intercettando i gusti del suo pubblico

Non più sondaggi e analisi degli ascolti. Per capire come soddisfare l’audience tv scende in campo l’intelligenza artificiale. A cavalcare la nuova frontiera tecnologica è la Bbbc che nei giorni scorsi ha annunciato l’avvio di un progetto di ricerca di 5 anni, volto a usare gli algoritmi per sondare i gusti del pubblico e sviluppare contenuti su misura, con la possibilità di creare una “Bbc più personale”.

“Mentre reinventiamo la Bbc, possiamo vedere le opportunità che con dati e machine learning si stanno aprendo, per noi e per i nostri spettatori”, ha spiegato Matthew Postgate, chief technology e product officer dell’emittente britannica, come riporta il sito TheVerge.

Matthew Postgate, chief technology e product officer della Bbc

Per sviluppare il suo progetto, il broadcaster si è alleata con diversi partner tecnologici e otto atenei – le università di Bristol, Manchester, Edimburgo e Surrey, l’Imperial College London, la Queen Mary University di Londra, l’Ulster University e l’University College London.

Al momento sul progetto non ci sono grossi dettagli, ma l’iniziativa è indice di quanto la tecnologia stia cambiando il volto dei media e il modo in cui si guarda la televisione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Vede atterrare l’aereo del presidente e twitta: Ho i brividi. Il Nyt licenzia giornalista troppo entusiasta verso Biden

Vede atterrare l’aereo del presidente e twitta: Ho i brividi. Il Nyt licenzia giornalista troppo entusiasta verso Biden

Nuova offerta commerciale Sky: si può scegliere un rapporto libero o uno più lungo (e conveniente)

Nuova offerta commerciale Sky: si può scegliere un rapporto libero o uno più lungo (e conveniente)

Remo Tebaldi passa la direzione di Tv8 ad Antonella d’Errico, che mantiene il ruolo di vice president Sky branded channels

Remo Tebaldi passa la direzione di Tv8 ad Antonella d’Errico, che mantiene il ruolo di vice president Sky branded channels