Analisi ascolti tv 15 novembre: Montalbano non tradisce, Il Segreto tiene, la celebrazione di Arbore al 6%, Bisio e Matano al 2%. Sagramola brilla in day time, Gruber in access. Vespa super con Albano e gli insetti

E’ una risorsa preziosa della tv pubblica ‘Il Commissario Montalbano’ e rimane fin qui una sicurezza. Ma forse meglio non esagerare. Sette giorni fa la replica di ‘Una voce di notte’ aveva fatto un milione di spettatori e 4 punti in più di share, ma si può considerare ugualmente eccellente il bilancio che ieri ha portato a casa il nuovo passaggio de ‘La Caccia al tesoro’: 5,681 milioni di spettatori ed il 23,6% di share, come la prima tv della sera prima su Rai1. A distanza notevole sono arrivati tutti gli altri.

A sinostra un momento del ‘Commissario Montalbano’; a destra, sopra ‘Atlantide’, sotto ‘Unici’ con Renzo Arbore

Si è difesa bene Canale 5, che ha puntato sul pubblico fedele della soap spagnola ‘Il Segreto’ (3,1 milioni e 13,4%). Sono rimaste stabili le performance di ‘Chi l’ha visto?’ sulla terza rete (a 2,078 milioni e 9,5%). Non ha sfondato, invece, a livello popolare la celebrazione firmata Giorgio Verdelli che Rai2 ha dedicato Renzo Arbore: ‘Speciale Unici- Renzo Arbore, una vita a tutto swing’, con Fiorello, Gigi Proietti, Stefano Bollani e tanti amici dell’artista a raccontarlo, ha conseguito 1,384 milioni di spettatori ed il 6%.

Un passaggio di ‘The comedians’

Dietro Rai2 è arrivata Italia 1 (con il film action ‘47 Ronin’ a 1,277 milioni e 5,33%), mentre nelle posizioni di retrovia si sono posizionate vicine, nell’ordine, Rete 4 e La7: la commedia leggera ‘Sharm el Sheikh’ ha avuto 733mila spettatori e il 3,78% di share, mentre il contenitore colto ‘Atlantide’, ora affidato ad Andrea Purgatori, sciorinando la storia segreta della famiglia Kennedy, ha ottenuto un bilancio discreto (684mila spettatori e il 3% di share). La7, oltretutto, è così riuscita a fare meglio dell’ambizioso progetto di Tv8, che con il battesimo di Claudio Bisio e Frank Matano in ‘The Comedians’ ha fatto benino ma non benissimo (543mila spettatori e il 2%), specie considerate altre prestazioni eccellenti del canale free di Sky.

‘Porta a Porta’

In seconda serata chiare le dinamiche: ha stravinto Bruno Vespa (1,441 milioni di spettatori e 15,21% di share) con un menù realmente insolito di ‘Porta a Porta’: prima parte dedicata ad Albano e seconda al fatto che la Ue ha autorizzato la proposta degli insetti come cibo. Distanti, ma vicini tra loro sono arrivati Nicola Porro e Maurizio Mannoni cavalcando i temi dettati dall’attualità di questi giorni in maniera più pedissequa (per ‘Matrix’, 714mila spettatori e 9,27% di share, per ‘Linea Notte’, 694mila spettatori e 8,31% di share).

Sopra ‘Geo’, sotto ‘Otto e mezzo’

Tra i risultati da registrare, al pomeriggio, l’ennesimo bilancio brillante di Sveva Sagramola con ‘Geo’ (11,94%) sulla terza rete, antidoto ai veleni e al doping comunicativo degli altri contenitori. Più o meno per la stessa ragione, anche ieri Lilli Gruber (con Pierluigi Bersani ospite) ha dominato su Maurizio Belpietro: su La7 ‘Otto e mezzo’ ha avuto 1,780 milioni di spettatori e il 6,68%, su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’ si è fermato a 968mila spettatori e il 3,67%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza