Repubblica presenta il nuovo font. Si chiama Eugenio e sarà usato anche per l’app Rep (VIDEO)

Inizia il countdown per l’uscita di ‘Repubblica’ completamente rinnovata in edicola e in versione digitale il 22 novembre. Notevole l’investimento in comunicazione deciso per il lancio del giornale da Monica Mondardini, ad del gruppo Gedi, con spot tv, web, radio e carta stampata su tutti i mezzi del gruppo e non. C’è anche un video che racconta il nuovo carattere utilizzato per la grafica di ‘Repubblica’. Fatto realizzare appositamente da una studio specializzato a New York, si chiama Eugenio, come Scalfari, il mitico fondatore del giornale, che ha consigliato al direttore Mario Calabresi di tornare alle origini della formula informativa del quotidiano, con una grafica più rigorosa e severa, abbandonando la ridondanza di articoli e articolesse.

Per presentare la nuova ‘Repubblica’ ‎sono stati organizzati due eventi: nel tardo pomeriggio del 21, alla Nuvola di Roma, con Marco De Benedetti presidente di Gedi, Calabresi, e Massimo Russo, responsabile digitale del gruppo, che illustrano il nuovo prodotto, e un bis a Milano, il mattino dopo, il 22, con la copia fresca di stampa del nuovo giornale, colazione sfiziosa alle 8.30 al Pierlombardo con gli investitori pubblicitari e opinion leader del Nord.

‘Prima Comunicazione’ ha dedicato la copertina del numero di ottobre a Mario Calabresi che ha raccontato cosa c’è dietro alla decisione di rifare da zero ‘La Repubblica’ e al sistema integrato di carta e digitale (app a pagamento, docufilm) che sono alla base del progetto del nuovo giornale. Intervista che qui pubblichiamo integralmente.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gubitosi (Tim): lo spostamento del calcio dal satellite alla fibra velocizzerà il passaggio del clienti sulla Rete

Gubitosi (Tim): lo spostamento del calcio dal satellite alla fibra velocizzerà il passaggio del clienti sulla Rete

Minacce a Mattarella. Il prof Gervasoni indagato per vilipendio: è legittima critica; i social erano spazio di libertà, ora deriva liberticida

Minacce a Mattarella. Il prof Gervasoni indagato per vilipendio: è legittima critica; i social erano spazio di libertà, ora deriva liberticida

Il Parlamento Ue studia nuove norme anti Slapp, le azioni legali “bavaglio”: Importante rafforzare libertà dei media

Il Parlamento Ue studia nuove norme anti Slapp, le azioni legali “bavaglio”: Importante rafforzare libertà dei media