LaPresse porta in Italia i contenuti di Afp. Siglata una partnership pluriennale

L’Agence France-Presse e LaPresse hanno siglato un accordo di partnership pluriennale che prenderà il via il 1° gennaio 2018. Con l’anno nuovo LaPresse potrà distribuire su tutto il territorio italiano gran parte dei contenuti dell’Afp. Tra questi, spiega una nota, diversi notiziari tradotti in italiano, tra cui quello focalizzato sull’informazione economico-finanziaria e uno dedicato alla copertura dell’attualità dell’Unione Europea.

LaPresse distribuirà inoltre, su diversi mercati, la pluripremiata produzione fotografica Afp d’attualità e d’archivio, così come i video editati in lingua italiana scegliendo dalla fornitura quotidiana in continua crescita di Afptv, con particolare attenzione all’Europa, al Mediterraneo, all’Africa del Nord e al Medio Oriente.
LaPresse infine potrà ridistribuire il servizio di video Live streaming di Afptv a copertura globale. Nel contempo, LaPresse potrà fornire il proprio supporto per la copertura multimedia di quanto accade in Italia.

“Siamo fieri di poter collaborare con l’Afp in Italia e di poterne distribuire i contenuti” , dichiara il Presidente di LaPresse, Marco Durante, “siamo convinti che questo accordo, oltre a consolidare il profilo internazionale di LaPresse, possa contribuire a fare crescere il business di entrambe le agenzie in un rapporto di reciprocità strategica”.

Christine Buhagiar, direttrice Europa dell’Afp, ha salutato con favore questo accordo con “un attore principale del panorama italiano dei Media, molto dinamico sia nella sfera dei Media tradizionali che in quella dei Corporate e dello sport, due settori che si collocano tra le strategie di sviluppo dell’Afp”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Caso Twitter-Trump, Zuckerberg: i social non sono arbitri della verità. Censurarli non è la reazione giusta

Caso Twitter-Trump, Zuckerberg: i social non sono arbitri della verità. Censurarli non è la reazione giusta

L’ira di Trump: “sarà un grande giorno per i social media e la giustizia”. Ordine esecutivo ‘contro’ Twitter e company?

L’ira di Trump: “sarà un grande giorno per i social media e la giustizia”. Ordine esecutivo ‘contro’ Twitter e company?

Coronavirus, mercato mondiale di device tech a -13,6% nel 2020; gli smartphone il settore più colpito

Coronavirus, mercato mondiale di device tech a -13,6% nel 2020; gli smartphone il settore più colpito