Analisi ascolti tv 4 dicembre: Il GfVip chiude col record e sorpassa Scomparsa, le ammiraglie schiacciano tutti tranne Report. Torna Hunziker e Striscia stacca Amadeus. Super Gruber con Mieli, Telese e Buttafuoco

La serata televisiva del lunedì è oramai da qualche anno quella a più alto tasso di competizione. Niente di strano così che i risultati di ieri – con le ammiraglie che hanno conquistato più di metà della platea, il ‘GfVip’ che ha chiuso molto bene su Canale 5 (5,569 milioni e 30,93%) ed una fiction di Rai1 che si è difesa brillantemente (Scomparsa 6,236 milioni e 24,17%) – siano sintomatici di quanto avvenuto nel periodo di garanzia autunnale. Tra l’undici settembre ed il 3 dicembre, periodo topico per concessionarie e investitori, Canale 5 ha vinto in day time e Rai 1 in prima serata ma, soprattutto, l’ammiraglia pubblica e quella privata sono state le uniche reti generaliste in crescita tra le prime sette generaliste. Ma torniamo alla serata di ieri: se si considera il periodo in cui Vanessa Incontrada e Ilary Blasi sono andate in onda contemporaneamente emerge come, dopo due vittorie allo sprint di Rai1, stavolta sia prevalsa di un’inezia la trasmissione di Canale 5: ‘Scomparsa’ ha conquistato 6,243 milioni di spettatori ed il 24,5% di share, mentre il ‘GfVip’ ha conseguito 6,3 milioni di spettatori e il 24,71%.

Sopra i finalisti del ‘GfVip’; sotto ‘Scomparsa’ e ‘Report’

Sul terzo gradino del podio si è seduto ancora una volta Sigfrido Ranucci: parlando di imprese italiane cedute allo straniero, del fenomeno lobbyng, non regolamentato da noi, delle retribuzioni ancora non paritarie tra uomo e donna e di alimentazione e salute, ‘Report’ è calato a 1,671 milioni di spettatori con il 6,33%, ma non è stato schiacciato dai big. La stessa cosa non si può dire per le altre proposte: su Rai2 il telefilm ‘Criminal Minds’ con i vari episodi on air ha agguantato 1 milione di spettatori e il 4,61%; su Italia1 il film con Will Smith, ‘Io sono leggenda’, ne ha ottenuti 1,022 milioni con il 3,98%; su Rete4 l’action ‘Giustizia a tutti i costi’, con Steven Seagal protagonista, si è fermato a 823mila spettatori e il 3,1%; infine su La7 il solito ‘Grey’s Anatomy’ ha totalizzato complessivamente 360mila spettatori con l’1,82%.

La forza del ‘GfVip’ è stata esplosiva in seconda serata e in nottata, quando è terminata la fiction di Rai1; e alle 25.25 circa, mentre Daniele Bossari con il 52% dei voti batteva Luca Onestini (48%) per il titolo, era sintonizzato su Canale 5 il 55% dei tv accessi con 4 milioni di spettatori. ‘Che fuori Tempo che fa’, lontanissimo, ha corso fino all’una di notte circa sopra la linea del 10% di share.

‘Che fuori tempo che fa’

Il picco di ascolti della serata, però, non lo ha fatto né il ‘Grande Fratello Vip’ né ‘Scomparsa’. In access prime time, infatti, il ritorno a ‘Striscia la Notizia’ di Michelle Hunziker ha portato il tg satirico a quota 6,335 milioni e 22,63% di share; la trasmissione, inoltre, ha toccato quota 8,2 milioni ed il 29% di share alle 21.30. Nella stessa fascia è stata ancora una volta chiara la vittoria di Lilli Gruber su Maurizio Belpietro: su La7 ‘Otto e mezzo’ con Luca Telese, Pietrangelo Buttafuoco e Paolo Mieli ospiti, ha riscosso ben 1,784 milioni di spettatori e il 6,83%; su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’ ha interessato 1,049 milioni di spettatori con il 3,84%.

Un momento di ‘Striscia la notizia’ e ‘Otto e Mezzo’

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il mercato M&E italiano nel 2020 cala il valore a 30,9 miliardi, -9,5% causa Covid. PwC: spesa adv -19,7% – NUMERI E INFOGRAFICHE

Il mercato M&E italiano nel 2020 cala il valore a 30,9 miliardi, -9,5% causa Covid. PwC: spesa adv -19,7% – NUMERI E INFOGRAFICHE

Massimo Caputi, capo dello Sport del Messaggero, licenziato “per giusta causa”. Lo scrive Professione Reporter

Massimo Caputi, capo dello Sport del Messaggero, licenziato “per giusta causa”. Lo scrive Professione Reporter

Papa Francesco: importante una comunicazione onesta per raccontare la verità su quel che sta succedendo all’interno della Chiesa

Papa Francesco: importante una comunicazione onesta per raccontare la verità su quel che sta succedendo all’interno della Chiesa