Analisi ascolti tv 12 dicembre: domina la serata Alessio Boni, ma è Nagatomo il vero protagonista. Floris (con Veltroni e Scalfari) batte Berlinguer (Argento e Mezzogiorno), Iene meglio di Vespa in nottata

Succede raramente che la curva degli ascolti di una rete arrivi – in un dato momento della serata – ad un punto in cui è sopra quelle di tutti i competitor e, contemporaneamente, pure più in alto di quella delle ‘Altre’ emittenti. E’ accaduto ieri, alle 23.43. Su Rai2, durante la lotteria dei rigori di Inter-Pordenone di Coppa Italia, dopo la parata portiere del nerazzurro Padelli, c’è stato il gol decisivo del suo compagno, Yuto Nagatomo: in quel momento gli spettatori erano circa 5 milioni e lo share ha sfiorato il 30%. E’ stata questa la sorpresa principale di una serata tv del martedì vinta facilmente dalla fiction di Rai1, ‘La Strada di casa’, ieri a 5,680 milioni ed il 23,49%. Molto male ha fatto il film di Canale 5 (‘The Blind Side’, con Sandra Bullock, a 1,971 milioni e 9,46%), superata dal match del Meazza, che ha totalizzato oltre 3,3 milioni di spettatori con il 13,95% di share, ma con 4,824 milioni di spettatori e il 28,44% di share tra le 23.36 e le 23.45, nella fase dei penalties.

In una serata così particolare si può considerare ottimo il bilancio de ‘Le Iene’ su Italia 1(in calo contenuto a 2,2 milioni e 11,17% di share, ieri il programma è tornato sulle molestie sessuali con un nuovo misterioso caso al maschile), mentre è appena decente quello del film di Rete 4 (‘40Carati’ a 932mila spettatori ed il 3,82%).

Nella gara dell’informazione tra Giovanni Floris e Bianca Berlinguer ha vinto ancora una volta il primo: su Rai3 ‘#Cartabianca’ ha puntato molto su Asia Argento in apertura (e con Vladimir Luxuria l’attrice entrata nel caso Weinstein è andata in aperto conflitto), ha dato alla serata una chiave più al femminile (con Giovanna Mezzogiorno nella parte finale) e ha riscosso 900mila spettatori ed il 3,82% (in crescita moderata rispetto a sette giorni prima); su La7 ‘DiMartedì’ ha conseguito 1,179 milioni e il 5,15% avendo in avvio Marco Damilano e Corrado Augias, dispensando poi il alcune dosi di Gene Gnocchi e, quindi, tra gli ingredienti centrali, Walter Veltroni da solo e insieme a Eugenio Scalfari, Paolo Nespoli in collegamento dallo spazio.

In seconda serata, dopo la fine di Inter-Pordenone sono passate in vantaggio ‘Le Iene’ e sono rimaste davanti a ‘Porta a Porta’ (Carlo Calenda ospite nella prima parte, i reali inglesi tema della seconda parte) anche in nottata.

In access equilibri confermati tra Lilli Gruber e Maurizio Belpietro: su La7 per ‘Otto e mezzo’ (Matteo Richetti ospite), 1,543 milioni di spettatori e il 5,88%, su Rete 4 per ‘Dalla vostra parte’ 955mila spettatori e il 3,67%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il mercato M&E italiano nel 2020 cala il valore a 30,9 miliardi, -9,5% causa Covid. PwC: spesa adv -19,7% – NUMERI E INFOGRAFICHE

Il mercato M&E italiano nel 2020 cala il valore a 30,9 miliardi, -9,5% causa Covid. PwC: spesa adv -19,7% – NUMERI E INFOGRAFICHE

Massimo Caputi, capo dello Sport del Messaggero, licenziato “per giusta causa”. Lo scrive Professione Reporter

Massimo Caputi, capo dello Sport del Messaggero, licenziato “per giusta causa”. Lo scrive Professione Reporter

Papa Francesco: importante una comunicazione onesta per raccontare la verità su quel che sta succedendo all’interno della Chiesa

Papa Francesco: importante una comunicazione onesta per raccontare la verità su quel che sta succedendo all’interno della Chiesa