Debutta nel 2019 il Motomondiale elettrico. Dopo la Fia con la Formula E anche Dorna scommette sulle corse sostenibili

Dopo la Formula E anche il Motomondiale scommette sull’elettrico e le moto saranno italiane. La Dorna, società che gestisce le più importanti corse su due ruote – compresi il Motomondiale dove corrono Rossi e Marquez e la Superbike dominata da Rea -, ha ufficialmente annunciato la partenza nel 2019 della campionato FIM Moto-e World Cup su moto del costruttore Energica.

La Moto-e World Cup sarà una competizione sostenibile con moto 100% elettriche. Mentre sul design delle moto ha svolto un ruolo chiave il know-how del Gruppo CRP grazie alle tecnologie CRP sviluppate in ambito aerospaziale e Formula 1.

Sarà la sportiva Energica Ego la moto da cui deriverà la versione corsaiola utilizzata dai team della Moto-e. “Siamo orgogliosi di essere stati scelti da Dorna per questo importante progetto, il nostro team è già all’opera” afferma Livia Cevolini, Ceo di Energica Motor Company.

Mentre Carmelo Ezpeleta, il ceo di Dorna, haparlato del nuovo progetto come qualcosa di “eccitante” e “non potevamo trovare un partner migliore” di Energica.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il mercato M&E italiano nel 2020 cala il valore a 30,9 miliardi, -9,5% causa Covid. PwC: spesa adv -19,7% – NUMERI E INFOGRAFICHE

Il mercato M&E italiano nel 2020 cala il valore a 30,9 miliardi, -9,5% causa Covid. PwC: spesa adv -19,7% – NUMERI E INFOGRAFICHE

Massimo Caputi, capo dello Sport del Messaggero, licenziato “per giusta causa”. Lo scrive Professione Reporter

Massimo Caputi, capo dello Sport del Messaggero, licenziato “per giusta causa”. Lo scrive Professione Reporter

Papa Francesco: importante una comunicazione onesta per raccontare la verità su quel che sta succedendo all’interno della Chiesa

Papa Francesco: importante una comunicazione onesta per raccontare la verità su quel che sta succedendo all’interno della Chiesa