Importante che il nuovo contratto di servizio Rai si occupi anche del lavoro, dice Rita Borioni. Fondamentale rimettere al centro talenti, competenze e formazione

“E’ davvero importante che nel nuovo Contratto di Servizio Rai sia contenuto un articolo che si occupa del lavoro e che prevede la presentazione entro sei mesi di un piano finalizzato a valorizzare merito e professionalità del personale e, al contempo, a stabilire modi e criteri per stabilizzare il personale con contratti a tempo determinato o di collaborazione continuativa”. Lo mette in evidenza la consigliera Rai, Rita Borioni, osservando come “il parere stabilisce anche che si dovrà finalmente (ri)dare vita a un ufficio studi per la realizzazione di indagini e studi sull’attività dei media di servizio pubblico, dopo anni di assenza in Rai”.

Rita Borioni

“In entrambi i casi”, ha aggiunto Borioni – stando a quanto riporta l’AdnKronos – , “si va incontro a temi che, anche insieme ai colleghi consiglieri, ho sollevato in diverse sedi e
con cui ho discusso con operatori, lavoratori e studiosi. E’ fondamentale che tornino al centro dell’attività del concessionario del servizio pubblico i talenti, le competenze, la formazione, l’innovazione, le professionalità, la tutela del lavoro e dei diritti. Grazie a chi, con me e tanti altri, sta lavorando perché ciò avvenga”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il chief digital officer Marco Formento lascia Condé Nast

Il chief digital officer Marco Formento lascia Condé Nast

Festival di Sanremo. Josi (Tim): abbiamo trasformato la pubblicità, in un’opportunità per il pubblico attraverso un concorso

Festival di Sanremo. Josi (Tim): abbiamo trasformato la pubblicità, in un’opportunità per il pubblico attraverso un concorso

Draghi rimuove Arcuri. Il nuovo Commissario per l’emergenza Covid è il generale Figliuolo

Draghi rimuove Arcuri. Il nuovo Commissario per l’emergenza Covid è il generale Figliuolo