Liberty Media dice addio alle “ombrelline” in Formula 1

La Formula 1 dice addio alle ‘ombrelline’. Dal 2018 più nessuna ‘grid girls’ starà al fianco dei piloti sulla griglia di partenza per reggere l’ombrello e riparare gli assi del volante dal sole. La decisione è stata annunciata in un comunicato da Sean Bratches, managing director della Formula 1. “Nell’ultimo anno – spiega – abbiamo esaminato una serie di aree per le quali ritenevamo necessario un aggiornamento per renderle più in sintonia con la nostra visione di questo grande sport”, spiega Bratches.

“Sebbene la pratica di impiegare le ‘grid girls’ sia stata per decenni un punto fermo dei gran premi di Formula 1 – aggiunge -, riteniamo che questa usanza non sia in linea con i nostri valori di marca e che sia chiaramente in contrasto con le norme sociali moderne. Non crediamo che tale pratica sia appropriata o pertinente alla Formula 1 e ai suoi fan, vecchi e nuovi, in tutto il mondo”.

La decisione di rinunciare alle ‘ombrelline’, precisa il comunicato, sarà estesa anche agli altri eventi motoristici che si svolgono durante i weekend dei gran premi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Champions femminile: l’Italia si candida per ospitare la finale a Torino nel 2022 o 23

Champions femminile: l’Italia si candida per ospitare la finale a Torino nel 2022 o 23

Gazzetta dello Sport media partner della Roma fino al 2021

Gazzetta dello Sport media partner della Roma fino al 2021

Ospiti d’eccezione al ‘Sport & Business summit’ di 24ORE Business School, lunedì 4 novembre

Ospiti d’eccezione al ‘Sport & Business summit’ di 24ORE Business School, lunedì 4 novembre