Don Matteo (con Carlo Conti) spegne le tribune politiche. Porro non brilla con Berlusconi, bene Formigli con Monti

La notizia ieri l’aveva Nicola Porro. A ‘Matrix Prime’, infatti, l’acclamato ospite Silvio Berlusconi ha annunciato che Antonio Tajani aveva accettato di fare il candidato premier di Forza Italia. Il programma di Canale 5 è cresciuto un po’ rispetto alle precedenti puntate, ma ha fatto lo stesso molto poco: 1,954 milioni con l’8,4% di share.

Siderale così è stata la distanza da ‘Don Matteo’, che ieri aveva pure Carlo Conti come guest star di puntata ed ha ottenuto 7,2 milioni di spettatori con il 29,4% di share, molto più del triplo della trasmissione dell’ammiraglia rivale.  In una giornata caratterizzata dalle tribune elettorali, in prime time ha fatto risultati discreti Italia 1 (‘Chernobyl Diaries’ 1,570 milioni e 5,8%), mentre un po’ inferiori alla media sono stati quelli di Rai3 (‘La Grande Storia’ a 1,280 milioni e 4,8%) e Rete4 (Gli abbracci spezzati 774mila e 3,75%).

Molto forte è andato Corrado Formigli su La7. In onda fino a dopo l’una di notte, ‘Piazzapulita ha puntato su Mario Monti, Denis Verdini, Alessandro Di Battista, Emanuele Fiano e Daniela Santanché portando a casa 1,164 milioni di spettatori e il 6%. Il programma de La7 è rimasto virtualmente terzo per buona parte sia della prima, che della seconda serata tv. Male, come sempre, sono andate le conferenze stampa di Rai Parlamento su Rai2 (481mila e 2%) con la parte con Matteo Renzi un po’ sopra media. Questo il bilancio: Partito Democratico a 872mila spettatori e 3,1%; Liberi e Uguali (Pietro Grasso) a 427mila spettatori e 1,55%, Partito Repubblicano a 252mila spettatori e 1,04%; Fratelli d’Italia con Giorgia Meloni a 375mila spettatori e 2%.

Bene – tra le alternative pay e free alle generaliste – sono andate SkyUno e Nove: ‘Masterchef’ ha ottenuto 1,080 milioni di spettatori e il 4,4%; mentre sul canale di Discovery il film ‘Fuga in tacchi a spillo’ ha raccolto 761mila spettatori con il 2,9%.

In seconda serata ha vinto nettamente Rai1: ‘Porta a Porta’, con Matteo Salvini e Giulia Bongiorno ospiti di Bruno Vespa nella prima parte, ha conseguito 1,5 milioni di spettatori e il 17,35% di share; mentre su Canale 5 ‘L’Intervista’ di Maurizio Costanzo a Ornella ha attratto 791mila spettatori con l’8,54%.

Il segretario della Lega, vincente in nottata, ha perso in access il confronto virtuale con i cinquestelle: su La7 ‘Otto e mezzo’, con Luigi Di Maio ospite di Lilli Gruber, ha avuto 1,639 milioni di spettatori e 5,95%; su Rete4 ‘Dalla vostra parte verso il voto’, con Matteo Salvini ospite di Maurizio Belpietro, ha totalizzato 1,079milioni di spettatori e il 3,93%.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il chief digital officer Marco Formento lascia Condé Nast

Il chief digital officer Marco Formento lascia Condé Nast

Cina e (assenza di) liberta di stampa. Aumenta la stretta di Pechino sui giornalisti stranieri

Cina e (assenza di) liberta di stampa. Aumenta la stretta di Pechino sui giornalisti stranieri

Riapre il Mausoleo di Augusto, Rossi (Fondazione Tim): Orgogliosi per il recupero di un luogo importante dell’archeologia, impegnati 8 milioni

Riapre il Mausoleo di Augusto, Rossi (Fondazione Tim): Orgogliosi per il recupero di un luogo importante dell’archeologia, impegnati 8 milioni