Google spingerà in cima alle ricerche i contenuti di giornali a cui l’utente è già abbonato

Condividi

Google intende spingere in cima alle ricerche degli utenti abbonati alle versioni digitali di quotidiani e altre testate gli articoli e i contenuti da esse prodotti a scapito di quelli di siti che non hanno deciso di puntare su paywall o altre forme di abbonamento. Sarebbe questa, secondo un’indiscrezione di Bloomberg, l’ultima novità di Google per gli editori che verrà annunciata il prossimo 20 marzo. Alphabet non ha commentato la notizia.