Londra a Facebook: via i revisori dalla sede di Cambridge Analytica

Condividi

L’ Autorità britannica per la protezione dei dati ha chiesto e ottenuto da Facebook di togliere i suoi revisori dalla sede di Cambridge Analytica, perche’ potrebbero danneggiare l'”integrità” della perquisizione disposta dall’Authority stessa. Lo rivela il Financial Times, il quale aggiunge che Elisabeth Denham, il Garante britannico per l’Informazione, ha spiegato che le autorità di controllo del regno Unito stanno anche indagando per determinare se Facebook abbia assicurato la “sicurezza e la salvaguardia” dei 50 milioni di profili utenti che sono stati violati e se abbia “agito in modo deciso” per trovare i responsabili del ‘buco’.

Alexander Nix
Alexander Nix, ceo di Cambridge Analytica

Facebook, rende noto Denham, è venuta incontro alla richiesta dell’Autorità britannica e ha rimosso i revisori che aveva inviato ieri a Cambridge Analytica per un controllo sull’utilizzo dei dati. L’ufficio del Garante ha richiesto un mandato di perquisizione e intende inviare una propria squadra negli uffici di Cambridge Analytica gia’ questa mattina per analizzare i suoi database e i server. Facebook non ha commentato le notizia del Ft.  (Agi)