Diritti tv, Mediapro versa acconto (64 mln) per il triennio 2018-21. Adesso bando e trattative

Condividi
È appena stato notificato alla Lega calcio di serie A il versamento dell’acconto per i diritti tv 2018-21 da parte di Mediapro. Il gruppo audiovisivo spagnolo, vincitore del bando in qualità di intermediario indipendente, ha accreditato l’importo dovuto.
La sede di Mediapro a Barcellona
La sede di Mediapro a Barcellona
Lo ha reso noto la Lega Serie A, che ha precisato che l’acconto è pari a 64.050.061 euro, IVA compresa. Il pagamento è avvenuto ventiquattro ore prima della scadenza del termine previsto dall’art. 10.1.1.(i) dell’Invito a Offrire per la licenza dei diritti audiovisivi della Serie A per il territorio italiano per il periodo 2018-2021.
Si è trattato di un’operazione propedeutica alla presentazione delle fideiussioni per oltre un miliardo che il gruppo catalano dovrà presentare nelle prossime settimane. Il tutto arriva alla vigilia dell’Assemblea ordinaria della Lega di Serie A, con all’ordine del giorno la verifica dei poteri, l’approvazione dei verbali delle Assemblee del 27 novembre 2017, del 22 gennaio e del 5 febbraio, le comunicazioni del commissario Giovanni Malago’, i criteri per l’eventuale elezione degli organi di Lega mancanti, la licenza dei diritti audiovisivi per le dirette a pagamento della Serie A in Italia per il periodo 2018/21. (testo Gazzetta.it)