Il sito Borsa Italiana apre a nuovi contenuti e va a caccia di pubblicità

Condividi

«A oggi il sito di Borsa Italiana viene scelto principalmente da inserzionisti del settore finanziario – spiega Luca Filippa, Amministratore Delegato di BIt Market Services, responsabile della gestione del sito www.borsaitaliana.it – ma i nostri utenti hanno interessi molto più ampi e, cosa ancora più importante, hanno una capacità di spesa che li colloca nella fascia medio-alta e alta del mercato. È per questo che per questa fase di espansione guardiamo soprattutto al settore dei beni di consumo e del lusso».

Luca Villani
Luca Villani

Per promuovere il proprio sito come media pubblicitario, Borsa Italiana ha commissionato una campagna a The Van, l’agenzia milanese guidata da Luca Villani e Steven Berrevoets con cui già collabora da tempo. La campagna, che sarà pianificata sul sito stesso di Borsa, è una multisoggetto che insiste proprio sul concetto di un vuoto da riempire: nelle immagini si vede uno spazio bianco dove dovrebbe esserci il prodotto (facilmente intuibile). Il claim recita “Questa non è una pubblicità. Per ora. Un milione e mezzo di utenti unici stanno aspettando la tua campagna”. «Sappiamo che chi pianifica le campagne pubblicitarie ha poco tempo ed è sommerso dalle offerte, commenta Luca Villani, Partner e Amministratore Delegato di The Van. Per questo abbiamo scelto immagini molto chiare, immediate, e un testo estremamente diretto».

Campagna Borsaitaliana.itCampagna Borsaitaliana.it
Campagna Borsaitaliana.it

Il sito www.borsaitaliana.it, secondo quanto riporta una nota della società, con 28 milioni di pagine viste al mese e 1,4 milioni di utenti unici, è il più grande canale verticale di finanza in Italia. Sito di riferimento per l’andamento degli indici e degli strumenti finanziari quotati, viene sempre più spesso consultato come mezzo di informazione non solo finanziaria.

Con le nuove sezioni Italian Factory e Focus Small Cap, il sito si è aperto all’economia reale con l’obiettivo di mettere in luce il contributo della finanza alla creazione di valore nei settori chiave dell’economia italiana e la capacità del Paese di competere a livello globale grazie a tratti distintivi e unici come qualità del prodotto, ricerca e valore del marchio.

Gli utenti del sito sono prevalentemente uomini, ben distribuiti per età (8% 25-34; 25% 35-44; 28% 45-54 e 32% over 55) e con alta capacità di spesa, interessati a temi economico finanziari, prodotti luxury e lifestyle, viaggi e cultura.

Nel corso del 2017 il sito ha migliorato ulteriormente la sua veste grafica con l’obiettivo di offrire ai propri utenti un’esperienza di navigazione semplice e adeguata all’evoluzione tecnologica e di utilizzo, presentandosi in maniera responsive (con adattamento automatico delle pagine web al device utilizzato dall’utente).

La APP di Borsa Italiana, disponibile su IOS e Android, raggiunge ogni mese 43.000 utenti unici con 3,8 milioni di pagine viste.

Al sito sono registrati 220 mila utenti che ricevono le newsletter di Borsa Italiana e possono avvalersi gratuitamente delle funzioni di Borsa Virtuale e alert.