Inghilterra-Italia non appassiona come una volta. Calano poco l’Isola e Floris, tiene la Berlinguer

Condividi

Non è stata una bella partita, ma gli Azzurri non hanno giocato male ed hanno ampiamente meritato il pareggio. L’amichevole di lusso da Londra, ‘Inghilterra-Italia’, che in altri tempi avrebbe fermato il Paese e spazzato la concorrenza televisiva di ogni altra proposta, ieri ha avuto ‘solo’ 6,261 milioni di spettatori ed il 23,59% di share. Nel primo tempo il match – raddrizzato nel finale dal rigore di Roberto Insigne – aveva fatto un po’ meglio (6,854 milioni di spettatori) conquistando esattamente un quarto della platea. Ma poi 1 milione di tifosi ha abbandonato la visione della gara e così i bilanci delle altre reti sono stati meno negativi.

Ha tenuto botta su Canale 5 ‘L’Isola dei famosi’, calata di 300mila spettatori circa a quota 4,359 milioni con il 22,36% di share.

Ha perso circa 300 mila spettatori, ma con un impatto maggiore sul proprio bilancio, anche Giovanni Floris, con ‘DiMartedì’ a 1,662 milioni di spettatori ed il 7,15% di share.

Il talk de La7 ha battuto il film di Italia 1 (‘La fabbrica di cioccolato’ 1,586 milioni e 6,59%) nella gara per il terzo posto e lasciato a distanza ‘#Cartabianca’ su Rai3. La trasmissione di Bianca Berlinguer però, confermandosi a 1,3 milioni e 5,63%, ha mostrato di soffrire meno la concorrenza del calcio, azzeccando (curva cantat) ancora la scaletta in avvio con il ricordo di Fabrizio Frizzi affidato a Vincenzo Salemme, Massimo Cacciari e il solito Mauro Corona. Da Floris è stato leggermente meno efficace del solito il passaggio di Mario Monti, ma Floris ha comunque approfittato della pausa della partita, del break di Rai3 e della copertina di Gene Gnocchi per raggiungere quasi il 10% di share a cavallo delle 22.00 con 2,6 milioni di spettatori.

Non sono arrivate distanti da Rai3, comunque, le proposte di Rai2 (‘Hawaii Five-0’ a 1,286 milioni e 5,44% nella media dei tre episodi) e Rete4 (il titolo pre pasquale ‘Il miracolo di Fatima’ a 1,227 milioni e 4,74%).

In seconda serata ha stravinto come sempre ‘l’Isola’ di Alessia Marcuzzi, nettamente in testa dal fischio finale di Wembley in poi, ma con una buona prestazione di ‘Porta a Porta’: con Matteo Salvini ospite della prima parte, il programma ha superato il 15% di share e poi con Roberto Giachetti, Mara Carfagna, Alessandro Sallusti e Claudio Tito ha comunque viaggiato sopra il 10% (1,479 milioni e 11,78% il bilancio complessivo). Dietro i primi due, anche in questa fase, si è sempre posizionato Floris.

In preserale, con la partita ad incombere, si può considerare molto buono il bilancio di La7, sempre in vantaggio su Rete4. “Otto e mezzo” concedendosi solo Franco Bernabè come ospite di Lilli Gruber, ha avuto 1,417 milioni di spettatori e il 5,44%.

Su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’ con Maurizio Belpietro che schierava Veronica Gentili, Giovanni Toti, Aldo Cazzullo ed Irene Tinagli, si è fermato a 1,031 milioni di spettatori e il 3,98%.