Il 42,7% per l’ultimo saluto a Frizzi. In serata Meryl Streep precede Sciarelli e Blasi. Ottima Gruber in access

Condividi

Gli ascolti ottenuti dallo ‘Speciale Tg1’ dedicato ai funerali di Fabrizio Frizzi (5,153 milioni di spettatori con il 42,71% di share), trasmesso tra le 11.55 e le 13.14 sull’ammiraglia pubblica, confermano quanto era già parso chiaro in queste ultime giornate. E che cioè la morte del conduttore de ‘L’Eredità’, artista simbolo di Viale Mazzini e della televisione italiana, ha colpito nel profondo i sentimenti e l’immaginario del Paese.

Subito dopo le esequie in diretta, inoltre, la porzione rimanente di ‘Uno mattina’ ha conseguito il 35,65% di share, e quindi l’edizione delle 13.30 del Tg1 ha conquistato il 33,58% di share.

In prima serata, invece, c’è stato un equilibrio che si potrebbe dire senza tanti precedenti tra le proposte delle principali reti generaliste. A stare solo agli ascolti, e senza considerare la durata delle trasmissioni, la graduatoria virtuale propone al primo posto Canale 5, che ha saggiamente deciso di programmare ‘Il diavolo veste Prada’ conquistando 2,7 milioni di spettatori e il 12,13%.

Subito dietro si posiziona Rai3, che con ‘Chi l’ha visto?’ ha riscosso 2,630 milioni di spettatori e l’11,9%, facendo leggermente meglio del film americano sentimentale di Rai1, ‘La risposta è nelle stelle’, che ha avuto solo 2,625 milioni di spettatori e l’11,39% ed ha così consentito che quasi tutte le altre generaliste andassero sopra media.

Su Italia1 ‘Le Iene Show’, in particolare, ha conseguito 2,339 milioni di spettatori e, grazie alla durata extralarge, il 12,1% di share. Bene, ma non benissimo su Rai2 ha fatto la bella fiction ‘Il cacciatore’, risalita comunque a 1,9 milioni e il 7,9%.

E si è difesa bene anche Rete4, con il cult ‘Il Gladiatore’ a 1,352 milioni di spettatori e il 6,45%. In coda, infine, ha sofferto un po’ La7, che con ‘Atlantide- Data Killers’ ha totalizzato solo 475mila spettatori e l’1,94%.

Ma le prestazioni in serata della rete diretta da Andrea Salerno sono state ancora una volta corroborate dalle ottime prestazioni di Lilli Gruber in access prime time. ‘Otto e mezzo’ ha avuto 2,134 milioni di spettatori e l8,34% avendo come ospiti Marco Travaglio, Marco Damilano e Beppe Severgnini; su Rete 4, invece, ‘Dalla vostra parte’ ne ha raccolti 974mila con il 3,82% di share con Maurizio Belpietro, accompagnato da Veronica Gentili, Michele Ainis e Giancarlo Giorgetti.

In seconda serata hanno stravinto ‘Le Iene’, e poi anche la Gialappa’s con Mai dire Isola (1,079 milioni di spettatori e 16,96% di share), con Italia 1 che è rimasta nettamente davanti a Bruno Vespa (‘Porta a Porta’ con Andrea Marcucci, Maurizio Gasparri, Marcello Sorgi, Alessandro Barbano a 1,060 milioni e 10,78%), Maurizio Mannoni (‘Linea Notte’ a 770mila spettatori e 8,33% di share) e Nicola Porro (‘Matrix 18’ con Anna Ascani, Stefano Feltri, Lucia Borgonzoni, Paolo Del Debbio, Alessandro Sallusti a 519mila e 6,95%).