Bell’Europa celebra il numero 300 con restyling grafico e nuove rubriche

Condividi

Bell’Europa, il mensile di Cairo Editore diretto da Emanuela Rosa-Clot, si appresta a tagliare il traguardo del numero 300 ad aprile e lo celebra con un restyling grafico, nuove rubriche e una nuova sezione lifestyle.

Bell’Europa festeggia, inoltre, i 25 anni con all’interno del numero uno speciale dedicato agli eventi più significativi accaduti nell’Unione Europea dal 1993 e che hanno contribuito a cambiare il modo di viaggiare e di guardare al Vecchio Continente. All’interno un articolo firmato dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e l’intervista a uno dei maggiori antropologi viventi, Marc Augé.

La prima copertina a confronto con quella del numero 300

“Fin dalla sua prima copertina nel maggio del 1993, dedicata al fascino misterioso di Mont-Saint- Michel, Bell’Europa ha tenuto fede alla sua missione culturale, oltre che editoriale: spiegare l’Europa ai lettori italiani, afferma Antonio Tajani e prosegue: “sulla falsa riga dell’adagio risorgimentale “fatta l’Italia, bisogna fare gli italiani”, questa rivista, sorta all’indomani del Trattato di Maastricht (1992), ha allevato un’intera generazione di viaggiatori italiani a essere, anche, dei cittadini europei”.

Per l’antropologo Marc Augé “l’Europa è un continente che percorriamo ancora noi europei, ma soprattutto credo che sia un continente al quale dovremmo essere consapevoli di appartenere. Uno dei vantaggi del viaggiare è proprio rendersi conto di come agli occhi di molti altri Paesi l’Europa sia proprio una cosa che esiste”.

La copertina numero 300, spiega una nota, è dedicata, proprio come la prima cover del 1993, all’isola di Mont-Saint- Michel, e a questo proposito Emanuela Rosa-Clot aggiunge: “Oggi, venticinque anni e trecento numeri dopo, siamo tornati alla millenaria abbazia per scoprire che tutto intorno tante cose sono cambiate. Dal 2015, dopo una decina di anni di recupero paesaggistico, Mont-Saint- Michel è tornato a
essere l’isola che era. Nella copertina del numero 300 di Bell’Europa vogliamo raccontare questa nuova sensibilità, fatta di rispetto per l’ambiente e ispiratrice di un modo diverso di fare turismo”.

Emanuela Rosa Clot.

Frutto della collaborazione tra Bell’Europa e Rough Guide, i lettori troveranno inoltre, allegato a soli 4 euro in più rispetto al prezzo di copertina, il primo dei due volumi dedicato alle isole greche con focus sulle Cicladi e in più Atene. La seconda guida sarà distribuita a maggio ed esplorerà le isole Ionie, Creta e il Dodecaneso.