Prosegue la marcia delle Inter Academy nel mondo. Vivaio internazionale e vetrina per il brand

Da Tokyo a Buenos Aires, dall’Indonesia a Budapest. Prosegue la marcia delle Inter Academy nei cinque continenti. Le ultime scuole calcio nerazzurre inaugurate in ordine di tempo sono quelle di Budapest, Ungheria, e di Buenos Aires e Santiago del Estero, in Argentina, nell’ambito delle affiliazioni in programma sul territorio, all’interno della struttura inaugurata lo scorso marzo a Córdoba.

L’Inter Academy Szent Pál Hungary a Budapest, in Ungheria

Presenti all’inaugurazione delle due scuole calcio argentine il vice presidente nerazzurro Javier Zanetti e il technical director di Inter Academy Marco Monti.

“Sono orgoglioso che l’Inter sia il primo club europeo a essersi affermato in modo stabile nel mio Paese e che il processo di espansione continui con due nuove scuole calcio”, ha dichiarato Zanetti. “A Buenos Aires partiamo con 130 ragazzi dai 6 ai 16 anni che hanno fatto la preiscrizione ancor prima dell’pertura e lavoreremo coordinando 10 allenatori locali. A Santiago del Estero, dove è stato realizzato un nuovo centro sportivo al fine di accogliere il progetto Academy, apriremo a breve le iscrizioni. Mentre a Córdoba sono già oltre 300 i ragazzi e 10 gli allenatori locali, con scuole calcio di tutta la provincia collegate oltre all’Élite Academy”, ha dichiarato Zanetti.

Zanetti con i ragazzi dell’Academy in Argentina

“Inter e Argentina hanno da sempre un profondo legame, tra ex e giocatori attualmente in prima squadra arriviamo alla cinquantina di calciatori che hanno vestito i colori nerazzurri e lottato per onorarli”, ha aggiunto Zanetti. “Radici profonde, che portano l’Inter ad avere più di 5 milioni di sostenitori in Argentina”.

Il progetto Inter Academy, ricorda la società nerazzurra, è presente oltre che in Argentina, anche in Arabia Saudita, Bielorussia, Brasile, Cina, Colombia, Giappone, Indonesia, Libano e Ungheria. Coinvolgendo oltre 15 mila bambini, più di 200 allenatori locali e 30 tecnici italiani, e rappresentando l’espressione internazionale del settore giovanile dell’Inter. Un vivavio capace di importanti vittorie sul campo (da ultimo il successo contro la Fiorentina nella Finale del Viareggio Cup), ma soprattutto di crescere e formare nuovi calciatori professionisti grazie alle competenze dei suoi allenatori.

Prima dell’arrivo della nuova proprietà esistevano già Academy in Cina (Pechino, Shanghai, Nanchino), Brasile, Arabia Saudita e Giappone. Dopo l’arrivo di Suning, nel giugno 2016, si sono registrate le nuove aperture di:

– febbraio 2017, Tokyo, Giappone (apertura di un nuovo centro sportivo, per la quarta scuola calcio in Giappone dopo il lancio di Academy Japan avvenuto nel 2012);
– marzo 2017, Cordoba, Argentina (prima Academy in Argentina);
– novembre 2017, Chengdu, Cina (quarta Academy cinese dopo Pechino, Shanghai, Nanchino);
– gennaio 2018, Medellin, Colombia (prima Academy in Colombia);
– febbraio 2018, Bandung, Indonesia (prima Academy in Indonesia);
– febbraio 2018, Beirut, Libano (prima Academy in Libano);
– marzo 2018, Minsk, Bielorussia (prima Academy in Bielorussia);
– marzo 2018 – Budapest, Ungheria (prima Academy in Ungheria);
– marzo 2018 – Buenos Aires e Santiago del Estero.

Il progetto Inter Academy, che si sviluppa parallelamente alla più ampia strategia di rafforzamento del brand Inter per accrescere la fan base internazionale, ha al centro il focus tecnico e mira alla condivisione del know-how nerazzurro, dando l’opportunità ai ragazzi di crescere e allenarsi seguendo gli standard tecnici ed etici dell’Inter, pur rimanendo nel proprio Paese, dove poter sviluppare se stessi non solo da un punto di vista calcistico ma anche umano. La condivisione dell’expertise nerazzurro, ricorda inoltre la società, è volta non solo ai ragazzi, ma anche agli allenatori locali, loro prima interfaccia, nonché preziosa rirorsa per sviluppare il gioco del calcio giovanile in maniera completa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rcs Sport e Enit lanciano ‘Giro Story’, challenge per gli appassionati di ciclismo

Rcs Sport e Enit lanciano ‘Giro Story’, challenge per gli appassionati di ciclismo

Nba draft: in videoconferenza l’evento annuale con la scelta dei nuovi giocatori

Nba draft: in videoconferenza l’evento annuale con la scelta dei nuovi giocatori

La cinese Vivo tra i partner di Euro 2020 e 2024

La cinese Vivo tra i partner di Euro 2020 e 2024