Abitare cambia. Il mensile Rcs in edicola rinnovato dal 13 aprile. Zanaboni: contesto tornato brillante

Condividi

‘Abitare’, il mensile di Rcs diretto da Silvia Botti, cambia pelle e arriva in edicola il prossimo 13 aprile in una nuova veste: il magazine dedicato all’architettura e al design segna ora quello che in Rcs indicano come un vero e proprio “ripensamento del prodotto” e che va dunque oltre il semplice restyling grafico.

Silvia Botti
Silvia Botti

Un ripensamento – spiega Botti – dovuto al fatto che ‘Abitare’, fondato nel 1961, è entrato in una nuova fase in cui ha scelto di ampliare lo sguardo anche al paesaggio, alle città, all’arte e alla tecnologia, raccontando il cambiamento. E ora – continua Botti – “vogliamo essere in condizioni di cogliere e raccontare le trasformazioni che sono in continua accelerazione e che stanno cambiando gli spazi dove abitiamo, lavoriamo, comunichiamo”.

Quali dunque le novità? Innanzitutto viene rivoluzionata la struttura, per cui ‘Abitare’ non sarà più dedicato ad approfondimenti tematici ma sarà “più magazine di prima”, con “l’attualità protagonista insieme alle persone e al rapporto che queste instaurano con luoghi, spazi, oggetti”.

Più spazio anche al racconto degli interni e del design, con storie dei designer e delle aziende produttrici.

Cambiano poi la testata, che torna in alto in copertina, la carta e il prezzo, che sarà di 5 euro.

Così come nuovo sarà il progetto grafico, curato “in casa” dall’art director Antonio Meda, già al lavoro in Rcs su ‘Amica’ ed ‘Europeo’.

Rimane – ricorda Botto – l’integrazione con il “sistema multimediale di ‘Abitare’: in edicola il 13 aprile avrà una particolare attenzione alla design week milanese, che racconterà anche su ‘Abitare.it’ e sui social collegati, con appuntamenti a Casa Corriere, in Sala Buzzati, e con il Design Prize che si terrà il 17 aprile al Museo Teatrale alla Scala.

Raimondo Zanaboni Olycom)
Raimondo Zanaboni Olycom)

“Stiamo attraversando un periodo di grande trasformazione dell’editoria”, dice Raimondo Zanaboni, direttore generale di Rcs Pubblicità, “e oggi viviamo una fase molto positiva e interessante per cui anche la nostra offerta è mutata. Abbiamo chiuso due testate in questo comparto e ora, oltre ad Abitare, abbiamo Living, che si è affermato come giornale più importante per il mondo consumer. Inoltre abbiamo sviluppato progetti su casa e design sul Corriere della Sera, cosa che non avevamo mai fatto. Oggi rilanciamo Abitare”, continua Zanaboni, “in un contesto di mercato tornato brillante, con la pubblicità che sta andando molto bene e le aziende in ripresa”.