Don Matteo vince, The Voice batte Canale 5 e Italia1. Vespa stacca Costanzo e Gruber fa il triplo di Brindisi

Condividi

Serata del giovedì molto favorevole a Viale Mazzini, con Rai1 che ha vinto in prima ed in seconda serata e ‘The Voice’ che ha superato sia il film sentimentale su Canale 5 che ‘Emigratis’ su Italia 1. Il nuovo appuntamento con ‘Don Matteo’ ha conseguito 6,274 milioni di spettatori ed il 25,91% di share.

Nonostante la fiction Lux fosse tornata a proporre un appuntamento doppio, ha fatto molto bene l’ultima ‘blind audition’ del talent di Rai2: il programma condotto da Costantino della Gherardesca e che schiera J-Ax, Al Bano, Francesco Renga e Cristina Scabbia come coach e giurati ha conseguito ben 2,3 milioni di spettatori ed 10% di share lasciando i rivali a distanza.

A facilitare questi sviluppi è stato soprattutto il clamoroso flop del film di Canale 5, ‘Un amore senza fine’, attestatosi a 1,854 milioni e 7,9%. In sostanziale calo anche Pio ed Amedeo su Italia1, a 1,6 milioni e 7,4% di share con ‘Emigratis’.

Elemento chiave di disturbo degli equilibri ‘normali’ è stata la trasmissione di ‘Diretta Gol-Europa League’ su Tv8. Contenendo anche i collegamenti con ‘Salisburgo-Lazio’ e la disfatta biancoceleste in Austria, il programma di Tv8 ha conseguito ben 1,331 milioni di spettatori ed il 5,2% di share.

Ha sofferto meno del prevedibile la presenza del calcio Corrado Formigli su La7. Schierando il solito esercito di ospiti (Debora Serracchiani, Luciano Fontana, Maurizio Belpietro, Ernesto Galli della Loggia, Alberto Negri, Sergio Rizzo, Antonio Caprarica, Carlo Cottarelli, Lorenzo Bagnacani, Camila Raznovich e Stefano Massini, Alessandro De Angelis, Diego Fusaro e Vladimir Luxuria), ‘Piazzapulita’ ha ottenuto 1,089 milioni di spettatori e 5,58% staccando il concorrente diretto, ‘Quinta Colonna’ su Rete 4. Paolo Del Debbio, aprendo con un’intervista a Matteo Salvini e poi avendo in studio, tra gli altri, Mariastella Gelmini, Alessandra Moretti, Daniela Vergara, Peter Gomez, Alessandro Sallusti, Mario Giordano e Alba Parietti, ha portato a casa ‘solo’ 923mila spettatori con il 4,52%. In coda, infine, è arrivato il film della terza rete, ‘La caduta’, a quota 908mila e 3,9%.

Nella giornata dei nuovi passaggi dei partiti al Quirinale in seconda serata, Bruno Vespa ha battuto Maurizio Costanzo. ‘Porta a Porta’, ha avuto Giancarlo Giorgetti nella prima parte e poi dalle 24.20 in avanti ha ospitato le discussioni di Virman Cusenza, Antonio Polito, Claudio Tito e Pierfrancesco De Robertis conquistando alla fine 1,4 milioni di spettatori e 14,2% di share. Il ‘Maurizio Costanzo Show’, con il traino debole e puntando su Emma Marrone, Filippo Bisciglia, Raffaello Tonon, Selvaggia Lucarelli, Luca Onestini, Maria Monsé e Giancarlo Magalli, si è fermato a 917mila spettatori e l’11,71%.

In access è stata clamorosa vittoria di Lilli Gruber su Giuseppe Brindisi. Ben preparata dalle altre trasmissioni della rete. Al pomeriggio il ‘TgLa7 Speciale’ ha conquistato 699mila spettatori con il 5,21% più che raddoppiando la media della rete nella fascia e l’edizione serale delle news di Enrico Mentana ha fatto il 6,87% di share con 1,590 milioni di spettatori. ‘Otto e mezzo’ ha quindi fatto il triplo o quasi del programma rivale: con Marco Travaglio, Paolo Mieli e Alessandro Sallusti ospiti della Gruber, ha riscosso 2,080 milioni di spettatori e 8,1%.

Su Rete 4 ‘Stasera Italia’, con Pierluigi Bersani ospite di Veronica Gentili e Giuseppe Brindisi, si è fermato a 865mila spettatori con il 3,41%.