Diritti tv del calcio: i commenti di Lega A e MediaPro alla sospensione del bando dal Tribunale di Milano

Condividi

“La Lega Serie A, appreso da notizie stampa del provvedimento di sospensione del bando pubblicato da Mediapro sui diritti del campionato di Serie A per il periodo 2018-21, si limita a osservare che è interesse generale del calcio e dei suoi appassionati, in considerazione dei valori economici e anche sociali in gioco, una definizione rapida di qualsivoglia controversia fra le parti”. Lo afferma la Lega Serie A in una nota, commentando la decisione del Tribunale di Milano sui diritti tv dopo il ricorso di Sky. “Nessun ulteriore giudizio, ha aggiunto la Lega di A, “può essere espresso non conoscendo allo stato i contenuti degli atti di cui si legge nelle agenzie”.

“L’unico che sarà danneggiato è il calcio italiano”, sarebbe stato il commento di MediaPro, ripreso dall’agenzia Ansa. “Non crediamo che situazioni come questa siano buone per la sua immagine e stabilità”, avrebbero detto gli spagnoli, senza però pronunciarsi ulteriormente, in attesa – specifica Ansa – di conoscere i dettagli della decisione del Tribunale.