Montalbano arresta il Grande Fratello. Report risale la china e batte tutti i film. Gruber uber Brindisi

Condividi

All’esordio stagionale, trasmesso al martedì e alle prese con ‘Questo nostro amore ’80’ su Rai1 (in questa edizione non tanto brillante negli ascolti), il battesimo del ‘Grande Fratello’ versione Barbara D’Urso aveva vinto la serata abbastanza chiaramente. Ieri dovendosi confrontare con un episodio vecchio ma intenso, datato 2006 della saga del commissario di Vigata, ‘Il gioco delle tre carte’, il reality di Canale 5 ha perso la partita, ma senza demeritare troppo e comunque vincendo in seconda serata contro Fabio Fazio.

Nella serata di lunedì 23 aprile, con un sentore di ponte nella griglia che allinea i programmi generalisti, ‘Il commissario Montalbano’ ha conquistato 6,385 milioni di spettatori e il 27,12% di share. Molto staccata è arrivata la seconda puntata del ‘GF’, a 3,479 milioni di spettatori e il 20,96%. Nella fase in cui le proposte delle ammiraglie sono andate in onda contemporaneamente gli equilibri non sono stati dissimili: Luca Zingaretti e compari a 6,380 milioni e il 27,21% e Barbara D’Urso e i reclusi a 4,182 milioni e 17,84%.




Sul terzo gradino del podio, migliorando molto il risultato di sette giorni prima è salito Sigfrido Ranucci. La puntata di ‘Report’ che ha indagato su flat tax, uso degli immobili di stato e la gestioni dei rifiuti elettronici e speciali, ha totalizzato 1,769 milioni di spettatori e il 7,18%, staccando nettamente i film.

Poco sopra un milione sono arrivate Rai2, Rete4 e Italia 1 (‘Iron Man3’ a 1,114 milioni e 4,9%, ‘I due super piedi quasi piatti’ 1,088 milioni e 4,88% e ‘Il cavaliere oscuro’ a 1,024 milioni e 5,12%), mentre su La7 ‘Fair game’ ha conseguito solo 434mila spettatori e l’1,8%.

Una volta terminato ‘Il Commissario Montalbano’, come anticipato, in seconda serata ha dominato la scena il ‘Gf’ davanti a ‘Che fuori tempo che fa’ (a 1,5 milioni e 13,58%).

Dopo ‘Report’, inoltre, sulla terza rete hanno fatto buone prestazioni sia Salvo Sottile (‘Prima dell’alba’, a 876mila spettatori e 4,67% e poi a 927mila spettatori e il 6,21% nella seconda parte con la visita al mitico locale romano ‘Mucca Assassina’) che Maurizio Mannoni (‘Linea Notte’ a 622mila spettatori con il 7,05%). Ha fatto un buon risultato anche Pierluigi Pardo su Italia 1 (‘Tiki Taka’, 409mila e 7,27%).






In access, tra i talk d’informazione, solito vantaggio de La7 su Rete 4, nonostante la trasmissione di Cologno avesse ingredienti  e personaggi più ‘televisivi’. ‘Otto e mezzo’ ha conseguito 1,789 milioni di spettatori e il 7,08%, con Lilli Gruber alla conduzione (Giacinto Della Cananea, Lina Palmerini, Massimo Franco gli ospiti). Su Rete4 ‘Stasera Italia’, con Veronica Gentili a fianco di Giuseppe Brindisi (Antonio Padellaro, Alessandro Sallusti, Alessia Morani, Renato Mannheimer gli ospiti) ha avuto solo 965mila spettatori e il 3,88%.