Facebook chiude il trimestre con entrate in crescita del 50% e utile netto a +63%

Condividi

Facebook chiude  l’ultimo trimestre con un’impennata di quasi il 50% delle sue entrate, attestatesi sugli 11,97 miliardi di dollari, battendo le attese di Wall Street. Per il social sono cresciuti anche gli utili, saliti a 5 miliardi di dollari contro i 3,06 miliardi di un anno fa, con un balzo del 63%.

(elaborazione dal sito Recode)

Lo scandalo dei dati legati a Cambridge Analytica, non solo non sembra aver scoraggiato investitori e inserzionisti, ma nemmeno gli utenti, che, dopo un primo momento di sfiducia, sono tornati ad essere 2,2 miliardi, con 70 milioni di utenti mensili in più. Il social ha aggiunto 49 milioni di utenti al giorno, portando il numero totale di chi naviga quotidianamente sulle sue pagine a 1,45 miliardi. In particolare, è ripresa la crescita del numero di utenti da Usa e Canada, che negli ultimi mesi si era arenato.

(elaborazione dal sito Recode)

A trainare i conti di Menlo Park sono state soprattutto le entrate relative agli annunci pubblicitari su smartphone e tablet, che rappresentano ora il 91% del totale.