Serie B: vendita con trattative private per i diritti tv del prossimo triennio

Condividi

Trattativa in salita anche per la vendita dei diritti tv per la Lega di Serie B del prossimo triennio che ora proverà ad avviare trattative private. Lo ha deliberato, l’8 maggio, l’assemblea dei club cadetti all’unanimità, informata dal presidente Mauro Balata che nessuna delle tre offerte pervenute  – da Mediaset, Perform e Discovery secondo indiscrezioni Ansa – ha superato il prezzo minimo.

I soggetti interessati a partecipare alle trattative dovranno darne comunicazione rispondendo all’invito della Lega B, pubblicato sul sito ufficiale b(.pdf), entro le ore 19 del 14 maggio 2018, come rende noto la Lega B in un comunicato.

Balata ha informato i club della volontà di caratterizzare i playoff e i playout con una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per la Fondazione Ospedale del Bambino Gesù, il più grande centro pediatrico d’Europa. Dopo la riunione della scorsa settimana con i direttori amministrativi delle società, l’Assemblea ha approfondito alcuni temi riguardanti la distribuzione di risorse derivanti dalla mutualità, mentre è iniziato il confronto su una maggiore ottimizzazione dei costi e una contestuale nuova allocazione delle risorse sui progetti di Lega ritenuti maggiormente strategici. Ha infine ottenuto il via libera dalla Figc per la Supercoppa Primavera 2, la nuova competizione fra le vincitrici dei due gironi, Novara e Palermo. La gara si disputerà a Coverciano il 16 maggio.