Allianz Italia: bene primo trimestre 2018. Campora: centralità degli agenti

Condividi

Allianz Italia ha registrato un buon avvio d’anno, in linea con il positivo  andamento del business nell’esercizio precedente, e ha confermato – sotto la leadership di Giacomo Campora, da gennaio Amministratore Delegato di Allianz S.p.A. – la centralità degli Agenti nella strategia della Compagnia.

Giacomo Campora
Giacomo Campora

Complessivamente, spiega un comunicato del gruppo, i premi Vita e Danni sono ammontati nel primo trimestre 2018 a 3,8 miliardi di euro  (+1,8%) e l’utile operativoa 360 milioni di euro, in linea con l’analogo periodo 2017.
Nel primo trimestre del 2018, la raccolta premi nei Dannisi è stabilizzata a 1,1 miliardi di euro (-0,3%
rispetto all’analogo periodo 2017), evidenziando un trend di netto recupero nell’Auto, segmento nel
quale si è distinto in particolare il canale Agenti: il new business, con una crescita robusta, ha
confermato il rafforzamento del trend positivo. Buona la crescita anche nel comparto Non-Auto, grazie
all’apprezzamento da parte della clientela per le innovative soluzioni di protezione sviluppate sia per le
famiglie sia per il segmento delle imprese.
Nel business Vita, la raccolta premi nel trimestre si è attestata a 2,7 miliardi di euro (+2,6%),
confermando la strategia da tempo focalizzata sui prodotti capital light (+3,1%), la cui incidenza sui
premi e sulla nuova produzione, ben oltre l’80%, è nettamente superiore alle medie di mercato. Il new
business margin si è attestato nel periodo gennaio-marzo al 2,6% (dal 2,2% nel primo trimestre 2017).
Buona la crescita a doppia cifra della raccolta della Bancassurance, così come quella del Canale Agenti,
grazie sia a prodotti capital light sia a polizze di puro rischio.
Giacomo Campora, Amministratore Delegatodi Allianz S.p.A., ha commentato: “Il primo trimestre dell’anno ha confermato l’efficacia del piano strategico, focalizzato sulla  stabilizzazione del business Motor e sulla crescita nei Rami Vari, con un modello di servizio che vede la figura dell’Agente Professionista come centrale. I risultati dei primi tre mesi dell’anno sono incoraggianti e costituiscono una buona base di partenza. Puntiamo, insieme ai nostri Agenti, a far crescere Allianz con una strategia audace, in cui credere fortemente, anche grazie alla tecnologia, un vero alleato per la Compagnia e per la rete agenziale, per aumentare gradualmente la nostra produttività”.
Negli ultimi anni, Allianz ha sviluppato un vero e proprio ecosistema digitale a supporto degli Agenti e dei Clienti, lanciando innovazioni come l’offerta modulare Allianz1 per il retail, Allianz1 Business per le piccole imprese e l’innovativa app AllianzNOW, sviluppata per i Clienti e gli Agenti della Compagnia, per gestire ogni genere di emergenza o sinistro nell’ambito della mobilità, della protezione della casa e della famiglia e della salute. Dal lancio, AllianzNOW ha raggiunto 400.000 download.
Giacomo Camporaha inoltre sottolineato che “nei primi mesi di quest’anno sono state promosse
importanti iniziative a sostegno della cultura, dell’arte e dello sport che testimoniano il rafforzato
impegno di Allianz a vantaggio delle comunità nelle quali opera, in linea con i principi di sostenibilità
sociale che caratterizzano l’operato del Gruppo, a livello globale e locale”. “Inoltre –ha ricordato
Campora –è proseguito l’imponente sforzo organizzativo e d’impegno di tanti dipendenti per
completare il trasferimento nella Torre Allianz, il nuovo quartier generale milanese dove lavorano circa
2.800 persone, così come proseguono i lavori di riammodernamento della nostra sede triestina di largo
Ugo Irneri”.
Numerose le iniziative annunciate, dall’inizio dell’anno, sia in campo culturale sia in ambito sportivo,
oltre allo straordinario gradimento ottenuto con il naming dell’Allianz Stadium di Torino. Tra le nuove
iniziative si segnalano: l’ingresso di Allianz nella Fondazione Teatro alla Scala di Milano, il sostegno al
Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, l’acquisizione dei naming rights del rinnovato Palalido di Milano
che sarà rinominato Allianz Cloud, la pluriennale partnership con l’Alma Pallacanestro Trieste che ha
portato in dote prima l’eccellente nuovo parquet di gioco (in uso solo a poche squadre della NBA) e, a
marzo 2018, il modernissimo tabellone Allianz Wall dell’impianto sportivo triestino dove gioca la
squadra. Da segnalare anche l’innovativa sponsorizzazione della Formula E, che ad aprile ha visto
protagonista la tappa italiana a Roma, sul circuito dell’EUR.