Mondadori: sostegno da Fnsi e Agl ai giornalisti in sciopero

“Federazione nazionale della Stampa italiana e Associazione Lombarda dei Giornalisti sono al fianco dei giornalisti della Mondadori e sostengono le ragioni che li hanno portati a proclamare lo sciopero“. Lo spiega una nota congiunta dei due organismi sindacali.

“L’annunciata cessione di due testate è inaccettabile, soprattutto perché giunge al termine di tre stati di crisi ai quali non ha fatto seguito l’annunciato rilancio delle testate sul mercato”.

Nella foto, da sinistra: Raffaele Lorusso, segretario generale della Fnsi, e e Giuseppe Giulietti, presidente della Fnsi (foto Assostamparegionali.wordpress.com)

“Non è possibile credere che i sacrifici sopportati dai colleghi in questi anni, in termini di riduzione salariale e tagli di posti di lavoro, si rivelino oggi inutili. Soprattutto”, commentano Fnsi e Alg, “quando il gruppo ha dichiarato per il 2017 utili e ha distribuito bonus ai manager maturati in presenza anche di ammortizzatori sociali e, quindi, di risorse della categoria”.

“Il sindacato dei giornalisti, in tutte le sue componenti”, concludono, “sosterrà tutte le iniziative che i giornalisti della Mondadori metteranno in campo in ogni sede per evitare che venga smantellato un patrimonio di testate che rappresenta un punto di riferimento nel settore dell’informazione periodica italiana”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: Laganà, Usigrai, Fnsi e Odg preoccupati per le parole di Di Maio: a rischio posti di lavoro; volontà di colpire il pluralismo

Open presenta la squadra di redattori: fotoreporter, videomaker, esperti di contenuti verticali e di esteri

Rai, arriva l’infornata di vice direttori dei tg. Presentati anche i piani editoriali