Sky: governo Uk orientato a non interviene in caso di offerte da Comcast

Condividi

Comcast sarebbe vicina ad ottenere l’approvazione da parte del governo Uk per acquisire Sky, con un accordo da 22 miliardi di sterline, pari a 31 miliardi di dollari.  A lasciarlo intendere, Matt Hancock, segretario alla Cultura del Regno Unito, che lunedì, ha detto che l’acquisizione della pay tv europea da parte dell’operatore americano non solleverebbe preoccupazioni, nel caso in cui riuscisse ad andare in porto.

Matt Hancock (Foto Ansa -EPA/ANDY RAIN)

Parlando in commissione parlamentare, Hancock infatti ha detto di aver approfondito il dossier e di ritenere che l’operazione non comporti “preoccupazioni per l’interesse pubblico” britannico sul fronte della concorrenza. Le due parti hanno tempo fino alle 17 ora di Londra del 24 maggio per sottoporre i rispettivi punti di vista al ministero prima della decisione formale, attesa comunque a breve.

L’approvazione, però, consentirebbe agli americani di mettere a segno un passo decisivo, superando anche la concorrenza di 21st Century Fox – la cui prima offerta per Sky ha suscitato più di un dubbio da parte delle autorità inglesi.